A Seattle celebrano i Clash

La mitica band di Joe Strummer sarà celebrata domenica a Seattle

33
0

Anche Seattle dedica una “giornata internazionale” ai Clash. A proclamarlo è stato Edward B. Murray, il sindaco della città, che ha istituito il 7 febbraio come l’International Clash Day.
La proclamazione attribuisce ai Clash «il mertio di aver dato vita a un suono unico, contaminato con reggae, dub, funk e ska, accompagnato da testi socialmente impegnati». Nel documento ufficiale ufficiale, Murray ricorda inoltre il concerto di Seattle del 1982, dove i Clash con la loro performance offuscaro gli headliner della serata, gli Who. Tra il pubblico di quel concerto c’era anche un giovanissimo Jeff Ament, che folgorato da Strummer e compagni, qualche tempo dopo sarebbe diventato bassista dei Pearl Jam.
Nella giornata di venerdì la radio di Seattle, KEXP (clicca sul nome per ascoltarla), ha programmato 12 oreconsecutive interamente dedicate ai Clash, con musica, rarità, interviste e un intervento di Julien Temple, regista britannico che ha firmato Il futuro non è scritto, documentario dedicato a Joe Strummer.
Anche Seattle si unisce così a King County, Washington e Bridgwater (UK), che già celebrano la band britannica nella giornata del 7 febbraio.

clash

CONDIVIDI
Matilde Ferrero
Vent'anni e un corso di studi a Milano. Soffro di Londonite da quando ho passato tre mesi nella capitale britannica e poi ho dovuto lasciarla. Una volta ho incontrato Paul McCartney, ma non l’ho riconosciuto.