La più bella canzone di Sanremo? “Uomini soli” dei Pooh

Il nostro sondaggio sulla canzone più bella tra quelle che hanno trionfato al Festival è stato vinto da "Uomini soli" dei Pooh. Alle loro spalle "La solitudine" di Laura Pausini e "Adesso tu" di Eros Ramazzotti

2371
0

Vi abbiamo chiesto di votare la canzone vincitrice di Sanremo più bella di sempre. Certo, una scelta non semplice e questo ci è stato confermato anche dalla vostra grande partecipazione: circa 18mila interazioni… un numero a dir poco sorprendente, visto che abbiamo messo il limite di un solo voto per utente.
Comunque, vi siete espressi e avete deciso di premiare la canzone di uno dei gruppi che hanno fatto la storia della musica italiana: Uomini soli dei Pooh, che si sono guadagnati il 23% delle vostre preferenze. Il pezzo, firmato da Roby Facchinetti e Valerio Negrini, fu presentato al Festival di Sanremo nel 1990, classificandosi al primo posto davanti a Gli amori di Toto Cutugno e Vattene amore di Amedeo Minghi e Mietta. Curioso notare inoltre che quell’anno tra i concorrenti c’era anche l’ex Pooh Riccardo Fogli, che cantò Ma quale amore.
La canzone venne presentata sul palco dell’Ariston anche in una versione in inglese, come prevedeva il regolamento di quell’edizione, interpretata da Dee Dee Bridgewater e con il titolo Angel of the night.
Quella fu la prima e l’ultima partecipazione dei Pooh al Festival di Sanremo, che vi sarebbero tornati solo come ospiti. Come d’altra parte succederà anche quest’anno: il gruppo, impegnato con i festeggiamenti per il cinquantennale (clicca qui per vedere la nostra video intervista) sarà ospite di Carlo Conti giovedì sera.
Tornando al nostro sondaggio, a dare del filo da torcere a Roby Facchinetti e compagni è stata soprattutto Laura Pausini che, con La solitudine, si è assestata al secondo posto della nostra classifica, con il 20% dei voti. Certo un risultato abbastanza prevedibile, visto che si tratta del pezzo che ha lanciato quella che a oggi è la cantante italiana più popolare nel mondo.
Sul gradino più basso del podio, Eros Ramazzotti, con Adesso tu, brano presentato sul palco dell’Ariston nel 1986.
Infine, curioso notare che al quarto e al quinto posto vi siano due canzoni estremamente recenti: L’essenziale di Marco Mengoni (2013) e Grande amore de Il Volo (2015).
Insomma, viste le prime cinque posizioni della nostra classifica, una cosa balza subito all’occhio: gli italiani sono ancora affezionati al bel canto e a essere premiati sono soprattutto i grandi interpreti. Sarà così anche quest’anno?

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.