La quinta onda. La guerra dei mondi adolescenti

Crescere è una catastrofe planetaria! Lo sviluppo come fantascienza

23
0

La quinta onda
di J Blakeson
con Chloë Grace Moretz, Maika Monroe, Maggie Siff, Liev Schreiber, Tony Revolori.
Voto 5/6

La quinta onda viene da una trilogia di romanzi e  ha come protagonisti adolescenti in situazioni apocalittiche che, mentre il mondo viene sbatacchiato, perdono per strada i genitori, cercano di salvare i fratellini e si chiedono se è meglio innamorarsi di X o  di Y. Questa volta c’è un’invasione aliena. Detto così si potrebbe pensare che proprio l’invasione aliena sia la quinta onda (dopo i vampiri, gli zombie, gli hunger games, gli adolescenti devianti e da labirinto…) e invece la quinta onda è la misteriosa strategia che una razza aliena adotta dopo aver strapazzato i terrestri nelle prime quattro con blocchi energetici, catastrofi naturali, virus e attacchi vari. La protagonista è Chloe Moretz che scampa a un massacro, cerca di raggiungere nei boschi un avamposto di quel che resta dell’esercito americano, scopre strada facendo che gli alieni sono tra noi, in noi, che alcuni sono incerti, superdotati e bellocci e che l’esercito forse non è quel che sembra. La qualità narrativa del tutto è media, gli effetti onesti, la convinzione degli attori generica, la storia assomiglia a mille altre e spesso si incarta nella noia, ma il filone è ancora ricco e lo scaveranno a lungo, almento fino a che tutta una fascia di pubblico non crescerà e si sposterà su un altro filone. Che potrebbe essere “Quelli di Twilight contro quelli di Hunger Games” e via così…

YouTube / SonyPicturesIT – via Iframely

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori