Sanremo. Morgan contro Elio per Bowie

210
0

Morgan contro Elio. La semplice/mente dei Bluvertigo polemizza con gli Elii per la loro performance notturna con Adrian Belew, chitarrista di Zappa, Bowie e King Crimson,  al Dopofestival: “Non ne sapevo nulla e non siamo stati invitati. Conosco Belew benissimo come tutto il repertorio di Bowie e King Crimson. Fossi stato Elio una telefonata l’avrei fatta, come io invito lui a venire stasera dopo il Festival a Casa Sanremo dove passeremo la notte a fare un grande omaggio a David Bowie assieme a tutti i partecipanti al Festival che vorranno intervenire”. Nessuna vena polemica invece in conferenza stampa fra i due “giudici contro” di XFactor quando Morgan analizza che “la nostra canzone e quella di Elio partono da due concetti opposti, la nostra celebrando la semplicità compositiva, la loro una estrema complessità”. Polemica palese invece con i tanti giornalisti che hanno criticato la sua performance vocale: “Non facciamo lirica, non serve la voce impostata. Sinatra aveva un’ottava sola di estensione, Lou Reed non aveva volume, ma conta il timbro, la personalità, e Sinatra e Lou Reed sono stati due punti fermi fondamentali con il loro stile vocale”.

Clicca qui per vedere una videointervista di Spettakolo ai Bluvertigo

CONDIVIDI
Giò Alajmo
Giò Alajmo ha la stessa età del rock'n'roll. Per 40 anni (1975/2015) è stato il giornalista musicale del principale quotidiano del Nordest, oltre a collaborare saltuariamente con Radio Rai, Ciao 2001, radio private e riviste di settore. Musicalmente onnivoro, è stato tra gli ideatori del Premio della Critica al Festival di Sanremo e ha scritto libri, piccole opere teatrali, e qualche migliaio di interviste e recensioni di dischi e concerti.