I Dear Jack raccontano Mezzo Respiro: «Prendete il meglio!».

Intervista alla band, da Sanremo all'album nuovo. In gara al festival con il brano "Mezzo respiro".

73
0

I Dear Jack, orfani di Alessio Bernabei, ripartono con Leiner e debuttano a Sanremo nella nuova formazione. In gara con il brano Mezzo respiro, in queste ore sono in competizione  con altri quattro big per il ripescaggio di questa sera. Nella serata di giovedì dedicata alle cover hanno proposto Un Bacio a Mezzanotte, brano reso celebre nel 1953 dal Quartetto Cetra. Cover che, con Oro di Mango, è inserita nell’album Mezzo Respiro, uscito venerdì 12 febbraio.
Primo appuntamento con la band per conoscere il nuovo progetto discografico è fissato per il 16 marzo all’Alcatraz di Milano.

«Mezzo respiro è una storia d’amore giunta al termine ma che allo stesso tempo sembra non voglia finire. Vuole farci riflettere su comportamenti che sembrano semplici ma in realtà valgono più di mille parole, dallo stare in silenzio ad un “mezzo respiro”, per non ignorare una storia che lascia un segno nel cuore. Vuole far capire che l’amore, quello vero, resta, e nonostante tutto non si potrà mai ignorare ciò che è successo nel passato».

YouTube / Spettakolo! – via Iframely

CONDIVIDI
Matilde Ferrero
Vent'anni e un corso di studi a Milano. Soffro di Londonite da quando ho passato tre mesi nella capitale britannica e poi ho dovuto lasciarla. Una volta ho incontrato Paul McCartney, ma non l’ho riconosciuto.