Nicky Nicolai e Stefano di Battista live a Roma per Culinaria

17
0

La voce di Nicky Nicolai, accompagnata dall’estro di Stefano di Battista e del suo quartetto jazz, saranno ospiti di Culinaria, Uno spettacolo di Cucina, la manifestazione enogastronomica che si terrà il prossimo 20 e 21 febbraio al Capitol Club di Roma (Via Giuseppe Sacconi, 39).
Il concerto, in calendario sabato 20 febbraio alle 21.30, farà rivivere al pubblico le canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana. Una girandola di melodie per realizzare un cocktail da gustare, a tutte le età.

Sullo stesso palco che ospiterà per due giorni chef stellati nazionali e internazionali – da Massimo Bottura a Atsushi Tanaka, da Yoji Tokuyoshi a Cristina Bowerman –, gli spettacoli culinari lasceranno spazio allo spettacolo musicale di Nicolai e di Battista con Mille bolle blu, concerto nato da un’idea di Gino Castaldo.
“Il nostro sarà un ‘concerto-spettacolo’, un viaggio su spartiti che, attraversando l’immaginario musicale, ‘trasportano’ il pubblico negli anni ‘60 e ‘70; gli anni che hanno visto la più potente stagione creativa della musica italiana. Mille bolle blu, infatti, vuole evocarne l’immagine gioiosa e gloriosa” – spiega la Nicolai.
Ed è lo stesso titolo a suggerirlo, sottolineando la dimensione di gioco e di creatività racchiusa nello spettacolo.
Il calore e lo swing di Nicky Nicolai, in perfetta sintonia con l’estro e la versatilità del sax di Stefano Di Battista, faranno rivivere brani di Mina, Gabriella Ferri, Nancy Sinatra, Eduardo De Crescenzo, Ornella Vanoni, The Archies, Nina Simone. Non mancheranno i pezzi più famosi del repertorio di Nicky Nicolai, mentre il quartetto di Stefano di Battista regalerà un tuffo nel Jazz puro.

SUL PALCO
Nicky Nicolai, voce
Stefano Di Battista, sax
Andrea Rea, pianoforte
Daniele Sorrentino, basso e contrabbasso
Roberto Pistolesi, batteria

Per tutte le informazioni sulla manifestazione potete visitare il sito ufficiale www.culinaria.it

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".