Domenica 28 febbraio

73
0

Anche lui è nel Club 27. Brian Jones sarebbe oggi un arzillo 74enne e magari girerebbe ancora il mondo suonando la chitarra con i Rolling Stones se il finale del suo film non fosse stato diverso. Nato il 28 febbraio 1942, Lewis Brian Hopkin Jones (questo il nome completo) fin da giovanissimo dimostrò un grande talento per la musica, ma anche per una vita complicata. A 19 anni aveva già messo al mondo tre figli, con tre donne diverse. A vent’anni decise di trasferirsi a Londra dalla natia Cheltenham e nella capitale inglese, nel 1962, fondò i Rolling Stones insieme a Mick Jagger, Keith Richards e Ian Stewart. Il successo mondiale della band coincise anche con i suoi primi problemi con alcool e droghe. Con il passare degli anni il rapporto fra gli Stones e Jones iniziò ad allentarsi, l’ultima volta di Brian con il gruppo fu in occasione di uno spettacolo del dicembre 1968. L’8 giugno 1969 Jagger, Richards e Charlie Watts gli comunicarono l’intenzione della band di sostituirlo con un altro chitarrista. La morte sarebbe arrivata meno di un mese dopo: il 3 luglio verrà ritrovato immobile in fondo alla sua piscina. Una morte, come tante altre nel mondo del rock, mai chiarita del tutto. Due giorni dopo gli Stones gli dedicarono il concerto di Hyde Park, il primo con Mick Taylor alla chitarra. The show must go on, si è soliti dire in questi casi. Jagger e soci ancora oggi portano il marchio del Rolling Stones in giro per il mondo e chissà se oggi dedicheranno un pensiero all’amico della prima ora. Uno che c’era quanto tutto stava per iniziare.

Gli altri fatti del giorno:
1892: nasce il cantante Vittorio Parisi
1937: nasce la cantante Cocky Mazzetti
1938: nasce il cantante Nanni Svampa
1940: nasce la cantante e attrice Gloria Paul
1943: nasce il compositore e paroliere Claudio Mattone
1947: nasce il musicista e produttore Alan Taylor
1970: si conclude la 20^ edizione del Festival di Sanremo, vincono Adriano Celentano e Claudia Mori con Chi non lavora non fa l’amore
1976: nasce il cantante Dente
1984: Michael Jackson trionfa ai Grammy Awards vincendo otto premi grazie a Thriller
1985: muore David Byron, cantante degli Uriah Heep
1998: si conclude la 48^ edizione del Festival di Sanremo, vince Annalisa Minetti con Senza te o con te
2015: muore il giornalista Gigi Vesigna, già direttore di TV Sorrisi e Canzoni

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.