Quanto vendono realmente i dischi in Italia?

1683
0

Ma quanto vendono realmente i dischi in Italia? In realtà la cosa non è mai stata chiara e spesso i numeri che circolano sono farlocchi, anche se da qualche anno a questa parte si è tentato di rimediare parzialmente con una certificazione ufficiale da parte della FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) dei dischi d’oro (25.000 copie vendute), di platino (50.000) e dell’ormai quasi scomparso disco di diamante (500.000 copie). Però non è come negli Stati Uniti, dove la RIAA certifica settimana dopo settimana il numero esatto di copie vendute. Da noi il sistema è ancora piuttosto empirico e non in tutti i punti vendita le rilevazioni vengono fatte con criteri scientifici.

Ho fatto questa premessa per chiarire che i numeri sotto riportati (diffusi dal sito World Wive Albums) sono puramente indicativi e non definitivi. Aiutano comunque ad avere un’idea, almeno in linea di massima, di quanti siano i dischi venduti.

Sono aggiornati all’ottava settimana del 2016, quindi al 20 febbraio, e vanno letti così: nella prima colonna c’è la cifra globale di quanto l’album ha venduto a partire dall’inizio del 2016; nell’eventuale seconda colonna, messa in neretto tra parentesi, c’è la cifra globale di quanto quel disco ha venduto da quando è stato pubblicato, ovviamente nel caso in cui sia uscito precedentemente.

Vivere a colori di Alessandra Amoroso 57.037
Blackstar di David Bowie 52.123
Hellvisback di Salmo 43.949
25 di Adele 40.160 (229.591)
Le cose che non ho di Marco Mengoni 35.851 (163.479)
Nonostante tutto di Gemitaiz 29.760
Passione maledetta dei Modà 27.860 (137.306)
Capitani Coraggiosi di Claudio Baglioni & Gianni Morandi 27.634
A head full of dreams dei Coldplay 20.362 (112.595)
Simili di Laura Pausini 18.896 (114.918)
Adesso di Emma 15.586 (78.541)
Nothing has changed di David Bowie 15.249 (27.071)
The best of Tiziano Ferro + Lo Stadio Tour Edition di Tiziano Ferro 14.540 (369.460)
Runaway degli Urban Strangers 11.553 (33.408)
The 12th room di Ezio Bosso 11.380 (13.564)
Biagio di Biagio Antonacci 11.004 (63.334)
L’amore si muove de Il Volo 10.881 (104.223)
Lorenzo 2015 cc. + Live 2184 di Lorenzo Jovanotti 10.721 (263.633)

stadio-copertina-miss-nostalgiaGiunti a questo punto, forse qualcuno si domanderà: e i dischi di Sanremo? Nei primi dieci giorni il più venduto è stato Miss Nostalgia degli Stadio (8.213), segue Francesca Michielin con la ripubblicazione di Di20 (6.468 copie dal dopo Sanremo, 15.535 in totale), Figatta de blanc di Elio e le Storie Tese (5.610), Eccomi di Patty Pravo (5.356), Cuore d’artista di Noemi (3.174), Mezzo respiro dei Dear Jack (2.982) Miracolo + Ultimo round di Clementino (2.981 da Sanremo, 22.534 in totale), Guardando il cielo di Arisa (2.816), Finalmente piove di Valerio Scanu (2.540), Un viaggio incredibile di Enrico Ruggeri (1.811), Eternamente ora di Francesco Gabbani (1.692), Sono ancora io di Deborah Iurato (1.507), Le stelle non tremano + Sanremo Edition di Dolcenera (1.509 copie, in totale 8.689), Non siamo soli di Giovanni Caccamo (1.370) e Appena sveglia di Chiara Dello Iacovo (1.105). Tutti gli altri che hanno già pubblicato un album, almeno stando ai dati diffusi dal sito World Wive Albums, sarebbero sotto le mille copie vendute. Tanto rumore per nulla?

CONDIVIDI
Massimo Poggini
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".