Forever Young. Facciamoci del male…

Un film, vecchiotto, su chi non vuole invecchiare

27
0
EPIO

Forever Young
di Fausto Brizzi
con Fabrizio Bentivoglio, Sabrina Ferilli, Teo Teocoli, Stefano Fresi, Pasquale Petrolo
Voto 6 meno

E via un altro film italiano all’italiana (proprio gettato via). Teo Teocoli è l’ultrasessantenne con l’ossessione della prestazione sportiva che perde colpi (anche al cuore). Lillo Petrolo è un deejay travestito da deejay (così si capisce) che ripete se stesso da una vita e all’improvviso viene sostituito da un giovane eroe del web che lo tratta da rottame rottamabile. Il direttore della radio è Fabrizio Bentivoglio che fa il signore attempato che esce solo con le ventenni (e ha il fiatone) ma poi si innamora di una coetanea ma non può dirglielo, mentre Sabrina Ferilli ci offre la versione piaciona della parrucchiera milf che si fa il toyboy. Ovviamente, senza saperlo, proprio il figlio dell’amica che le consiglia di farsi il toyboy. Per carità: è la realtà contemporanea, il presente e il futuro della nazione e il suo destino è riempire una tv a misura di battuta da autobus e con chiusure da barzelletta. Il problema è che dopo un lungo periodo di film con la pubblicità dentro, adesso sembra che ci sia la pubblicità (di cui non è chiaro il prodotto) senza il film intorno.

YouTube / Medusa Film Official – via Iframely

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori