Le serie tv? Coloratele!

Trono di spade o di matite colorate?

18
0

Sherlock-mind-palace-coloring-book-adventureStickers, t-shirt, pupazzetti, tovagliette per la colazione, poster, giochi di società. Di ogni serie tv non manca proprio nulla, merchandising in ogni angolo di casa. Ma forse ne manca uno: gli album da colorare. Ora si possono trovare gli official e unofficial coloring book su Amazon, basta avere una memoria fotografica per completarli con le stesse tonalità viste in tv, con le stesse sfumature. Si inizia da Games Of Thrones, 45 illustrazioni ad opera di artisti di fama mondiale come Yvonne Gilbert, John Howe, Tomislav Tomic Adam Stower e Levi Pinfold. Un altro illustratore celebre è stato invece coinvolto per il libro da colorare dedicato a Sherlock Holmes: Mike Collins. Lui si è divertito a nascondere un indizio in ogni tavola e si possono trovare solo completando la scena. Ben due i libri sulla serie The Walking Dead, il primo (unofficial) da 96 pagine, il secondo (official) da 80 con tutte le scene memorabili e relativi personaggi come Rick e Daryl e luoghi come Woodbury o Alessandria. Immancabile il libro da colorare di Breaking Bad intitolato “Cookin’ Up Some Color, Yo”, arricchito da cruciverba, ricerca di parole e puzzle che ripercorrono cronologicamente tutte e cinque le stagioni. In più citazioni e aneddoti. Da non dimenticare i 3 coloring book di Doctor Who, quello di Supernatural e l’unofficial di Mad Men.breaking-bad-coloring-book

CONDIVIDI
Tobia Dell'Olio
Sono del '68 e ascolto musica da sempre. La mia prima cassetta aveva sul lato a gli Alan Parson Project e sul b gli Imagination. Poi nel '79 la folgorazione grazie (infinite grazie, tantissime grazie!) all'insistenza di mio fratello: i Pink Floyd. Non contento negli anni successivi mi portò a spasso anche nel jazz e nella fusion. Da lì non mi sono più fermato, divorando ogni giorno musica e con la possibilità di farla ascoltare a tantissima gente grazie alla radio. Lavoravo infatti come speaker e mettevo "on air" la musica che più mi piaceva, senza imposizioni. Poco dopo ho iniziato a scrivere di musica e da circa 6/7 anni anche di serie tv e ho deciso di coinvolgervi in questa doppia mia passione.