Brooklyn. Un’irlandese, due amori

Bella irlandese divisa tra due amori, uno americano e uno isolano

20
0

Brooklyn
di John Crowley
con Saoirse Ronan, Domhnall Gleeson, Emily Bett Rickards, Julie Walters, Jim Broadbent.
Voto 6/7

Che film antico Brooklyn. Eilis (pronunciare Eilisc), cioè Saoirse Ronan, ragazza pelle bianca, occhi azzurri e capelli rossi che lascia l’Irlanda della fame per l’America dell’occupazione nel secondo dopoguerra, vive a Brooklyn tra convitti per signorine e la parrocchia che aiuta gli irlandesi che hanno costruito l’America e ne hanno avuto un pugno di mosche: studia e si migliora, incontra il ragazzo italiano, operaio, mammome e dall’occhio dolce, ma quando torna in Irlanda per il funerale della sorella ritrova uno di quei ragazzi irlandesi, “con la loro timidezza, i loro blazer e i capelli imbrillantinati”, che – non voleva ammetterlo- ma le facevano battere il cuore già prima di partire. È un film sui sentimenti basici, i sacrifici e gli amori più o meno felici di una generazione, raccontato in maniera piana e con un gusto calligrafico del particolare storico degno di film classici o di racconti del parentado. È una sceneggiatura di Nick Hornby dal romanzo di Colm Toibìn, e alla fine è la storia semplice di una ragazza che si innamora due volte.

YouTube / 20th Century Fox Italia – via Iframely

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori