Springsteen scrive la giustificazione per il ritardo di un piccolo fan

0

«Dear Ms. Jackson, Xabi has been out very late rocking & rolling. Please excuse him if he is tardy». Firmato: Bruce Springsteen.
E’ questa l’incredibile giustificazione che si è trovata tra le mani la maestra Jackson, consegnatale dall’alunno di appena 9 anni, che la sera prima era stato, col padre, a un concerto del Boss a Los Angeles. Sapendo che avrebbe fatto tardi e che il giorno successivo difficilmente sarebbe stato in grado di svegliarsi in orario, il ragazzo a un certo punto del concerto ha alzato un cartello: «Bruce, I will be late to school tomorrow. Please sign my note».
Detto, fatto: Springsteen ha chiesto alla sicurezza di scortare Xabi e il padre nel suo camerino, dove li ha accolti subito dopo il termine del concerto, perfino prima dei suoi ospiti.
Un ritardo ampiamente giustificato, giusto, Ms. Jackson?

CONDIVIDI
Nata a Venezia, studentessa di Giurisprudenza a Padova e giornalista a Milano. Classe '93. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, D.Repubblica.it e Young.it. Giornalista pubblicista, da sette anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su Amica.it, la Nuova Venezia, il Mattino di Padova, la Tribuna di Treviso, FoxLife, Trentino, Alto Adige, DireDonna e Italpress.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here