Le mille e una notte. Del Portogallo in crisi. Prima parte

Saudade, Caos, ironia: mille e una notte surreali e non orientali

33
0

Le mille e una notte – Arabian Nights: Volume 1 – Inquieto
di Miguel Gomes
con Rogério Samora, Carloto Cotta, Teresa Madruga, Adriano Luz, Dinarte Branco.
Voto 7

Portogallo nella crisi mondiale. Il regista dice che si sente stupido e dà forfait (scappa: e dai titoli della trilogia di 6 ore si dichiara: Inquieto, Desolato e Incantato) e allora, a raccontare il tedio del Portogallo e dei suoi problemi, ci prova Sheherazade, che a suo tempo, nelle Mille e una notte originale, tenendo sveglio l’interesse del re si teneva notte dopo notte la testa sul collo. All’inizio di questo film (ispirato alla struttura di Le Mille e una notte, non alle sue storie) ti chiedi se non sia il caso di decapitare subito Gomez che ti racconta la crisi dei cantieri navali, poi piano piano la sua narrazione da documentaristica passa a surreale e poetica con accostamenti tra il noioso e il meraviglioso in apparente lieta anarchia. Balene che esplodono, invasioni di vespe, sirene, galli che parlano in tribunale e frammenti da telegiornale alternati a erezioni politiche (non è un errore del controllo del testo: si parla di un unguento per politici). Opera totale di culto, come da Cannes gridavano gli entusiasti? Chissà. Forse per gustare tanta surrealtà bisognerebbe essere più portoghesi…

YouTube / Mondospettacolo.com – via Iframely

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori