Martedì 29 marzo

105
0

Tre anni fa moriva Enzo Jannacci. Era il 29 marzo 2013 e la musica italiana si scopriva all’improvviso più povera. Nato a Milano nel 1935, di professione medico, Jannacci ha attraversato da protagonista oltre cinquant’anni di storia dello spettacolo. I suoi esordi risalgono alla metà degli anni cinquanta e nel 1958 forma un duo con Giorgio Gaber, chiamato “I due corsari“. Negli anni sessanta inizia ad esibirsi al mitico Derby e nel 1964 pubblica il suo primo album intitolato La Milano di Enzo Jannacci. All’interno c’è uno dei suoi più grandi successi, El portava i scarp del tennis. Sono i suoi anni d’oro: collabora con Dario Fo e con gli artisti della scena milanese, è spesso in tv e si ritaglia anche qualche piccola parte al cinema. Nel 1967 sbanca le classifiche con Vengo anche io. No, tu no. Nel 1975 è la volta di un altro tormentone, Quelli che…, canzone destinata a diventare epica. L’ironia feroce, la capacità di essere colto e popolare nello stesso tempo, sono i suoi tratti distintivi. Curiosità: nel 1965 porta a teatro lo spettacolo 22 canzoni e canta La mia morosa la va alla fonte, ispirandosi ad una musica del XV secolo: la stessa musica sarà poi usata da Fabrizio De André per la sua Via del Campo. Canzone che poi Jannacci canterà il 12 marzo del 2000 a Genova in occasione di Faber, amico fragile, concerto-tributo al grande cantautore genovese. Per ascoltare quella versione, cliccare qui.

Gli altri fatti del giorno:
1794: Ludwig Van Beethoven debutta in pubblico come pianista a Vienna
1871: viene inaugurata a Londra la Royal Albert Hall
1943: nasce il compositore Vangelis
1947: nasce Bobby Kimball, già cantante dei Toto
1950: nasce il cantante Mory Kanté
1959: nasce Perry Farrell, cantante dei Jane’s Addiction
1961: nasce Matt Letley, già batterista degli Status Quo
1974: nasce il cantante Terry Jacks
1979: nasce Simon Webbe, cantante dei Blue

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.