David Gilmour al Circo Massimo di Roma

222
0

All’annuncio del tour, prima dell’uscita dell’album Rattle that lock, David Gilmour lo aveva definito un Old man’s tour, con poche date in giro per l’Europa la scorsa estate, ma è rapidamente diventato un tour mondiale (proprio stasera suonerà a Chicago) che sembra non avere sosta, e che in qualche modo premia l’affetto dei fan italiani, con un gran numero di date nella nostra penisola.
E’ di pochi minuti fa l’annuncio di due concerti nella storica cornice del Circo Massimo di Roma, il 2 e 3 luglio prossimi, inseriti nell’ambito del Postepay Rock in Roma, e che vanno ad aggiungersi ai due concerti-evento di Pompei (qui tutte le info) e alle due date in Arena di Verona, sold out da tempo.
Per l’occasione il Circo Massimo sarà allestito a teatro, e i due show romani sono pronti ad entrare nella storia come concerti rock con posti a sedere in venue storiche.

I biglietti saranno in vendita dalle ore 10 di giovedì 7 aprile su Ticketone e www.postepayrockinroma.com

I prezzi varieranno da un minimo di € 60,00+prev. ad un massimo di € 120,00+prev. e sarà possibile acquistare fino ad un massimo di quattro biglietti a persona.

Questo, dunque, il calendario completo dei concerti del chitarrista britannico nel nostro paese:
sabato 2 luglio – Roma, Circo Massimo
domenica 3 luglio – Roma, Circo Massimo
giovedì 7 luglio – Pompei, Anfiteatro degli Scavi
venerdì 8 luglio – Pompei, Anfiteatro degli Scavi
domenica 10 luglio – Verona, Arena
lunedì 11 luglio – Verona, Arena

Nell’attesa della corsa al biglietto potete leggere il nostro racconto del live di Verona dello scorso settembre.

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".