Noel Gallagher, gli Oasis e un documentario in arrivo

640
0

Sono passati ormai sette anni dal famoso litigio dei fratelli Gallagher a Parigi che causò lo scioglimento degli Oasis e il loro ritiro dalle scene, ma nonostante ciò i fan non li hanno dimenticati. Di una reunion al momento non se ne parla ma Noel potrebbe prendere in considerazione l’idea di tornare a suonare il materiale degli Oasis senza Liam al suo fianco. «Posso prendere in considerazione la possibilità di fare concerti suonando solo le canzoni degli Oasis ma senza Liam», ha rivelato Noel durante un’intervista in Argentina e ha aggiunto: «Liam è ancora una persona molto arrabbiata. Non è una persona tranquilla e riesce a rendere difficili anche le cose più semplici. La reunion potrebbe arrivare un giorno…ma in questo momento ho ancora troppo da fare per conto mio». Al momento, infatti, oltre ad essere in tour con gli High Flying Birds, Noel sta lavorando ad un nuovo album solista che uscirà entro la fine del 2016.

Sempre entro la fine dell’anno dovrebbe uscire il cofanetto (CD+DVD) del doppio concerto tenuto dalla band di Manchester nell’agosto 1996 a Knebworth House. I due concerti, che richiamarono 300.000 spettatori, furono ripresi da 20 telecamere che registrarono tutto quello che successe in quei due giorni: l’arrivo dei fan, il backstage, le interviste, il concerto e i viaggi. «Tutto materiale inedito e non so neanche perché non sia mai stato pubblicato» ha dichiarato Noel.

Il concerto degli Oasis a Knebworth House nel 1996
Il concerto degli Oasis a Knebworth House nel 1996

È invece confermata l’uscita, probabilmente nel 2017, del documentario sulla loro carriera. Il team che sta lavorando alla realizzazione del documentario è lo stesso che ha lavorato lo scorso anno al documentario su Amy Winehouse. Gli autori hanno rivelato di aver avuto pieno accesso al materiale della band ma Noel ha precisato, nel corso di un’intervista con GQ, di aver ancora moltissimo materiale inedito che non lascerà in mano alla produzione: «Abbiamo moltissimi filmati backstage, mentre ci stavamo preparando per i live ma non possono essere usati visto che ci vedono prendere una mostruosa quantità di droghe».

 

 

CONDIVIDI
Emanuele Camilli
Nasce a Viterbo nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è... Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.