Lunedì 11 aprile

57
0

L’11 aprile 1961, esattamente 55 anni fa, iniziava la leggenda di uno dei più grandi della storia della musica: Bob Dylan. Non ancora ventenne Robert Allen Zimmerman (questo il suo vero nome) si lanciava nella sua prima esibizione professionale. A dargli fiducia fu un tale Mike Porco, origini calabresi, titolare del Gerde’s Folk City di New York. Un locale come tanti nel Greenwich Village, dove quella sera era in programma un concerto di John Lee Hooker. Bob Dylan, che raccontava di essere arrivato a New York viaggiando da clandestino su un treno merci, suonò prima del grande bluesman e le cronache raccontano che il suo set, accompagnato come da prassi da chitarra e armonica, fu incentrato sulle canzoni di Woody Guthrie. Una sera di prima primavera a New York, una sera come mille altre, ma a suo modo destinata a rimanere nella storia.

Gli altri fatti del giorno:
1927: nasce il paroliere Alberto Testa
1959: nasce il cantante Aleandro Baldi
1966: nasce la cantante Lisa Stansfield
1967: nasce la cantante Dilene Ferraz
1970: nasce la cantante Whigfield
1980: viene pubblicata Coming up, una nuova canzone di Paul McCartney in cui l’ex Beatles suona tutti gli strumenti
1987: nasce la cantante ed attrice Joss Stone
2004: muore Kim Arena, cantante dei Passengers
2006: muore il rapper Proof
2007: muore il paroliere Sergio Bardotti

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.