Serif. L’ anti TV firmato Bouroullec.

Una lettera? Un vassoio? Una mensola? No, una TV di design...

24
0

Samsung affianca al “tech design” dei suoi TV, la nuova serie SerifTV, ideata da Ronan e Erwan Bouroullec, famosi designer di Parigi che hanno collaborato in esclusiva con Samsung. A differenza degli enormi e autoreferenziali schermi ultrapiatti oggi in voga, SerifTV è disponibile con schermi da 24 a 40 pollici e si mimetizza con eleganza nell’ ambiente domestico . La principale caratteristica dei nuovi tv Samsung è la cornice continua e monocromatica, con un profilo che riprende la sagoma di una “I” maiuscola, quella del carattere tipografico Serif, da cui il TV prende il nome. Nella parte superiore la cornice, disponibile in vari colori, forma una superficie simile a mensola, mentre nella parte inferiore diventa base di appoggio. È previsto anche l’impiego di gambe aggiuntive che consentono un utilizzo stand-alone del televisore, grazie anche al pannello in tessuto che nasconde i connettori e i cavi sul retro. A testimoniare la cura messa nella realizzazione di SeriFTV, il motivo del tessuto del pannello richiama quello dell’effetto a tendina dell’interfaccia utente dello schermo tv. I designer hanno infatti aggiunto una modalità “pausa” tra la condizione di standby e la visione normale: la “curtain mode” (o tenda virtuale) che cela i contenuti del TV dietro un filtro astratto. Nella parte bassa del mobile è stata integrata una cassa di risonanza in modo da garantire un audio pieno e profondo. In tutti modelli troviamo sia il doppio tuner DVB-T / Sche la funzione smart TV. Già disponibile nello shop online di Samsung, SerifTV si può acquistare in esclusiva in alcuni selezionati punti vendita sul territorio nazionale. Sono disponibili tre varianti: Serif TV con schermo da 24” HD, in colore bianco e rosso con prezzi rispettiva mente di 699 e 701,68€. Serif TV con schermo FHD da 32” disponibile in bianco e blu scuro al prezzo di 1.004,98€. Circa 500 euro in più per il modello da UHD 40 pollici, disponibile sia bianco che blu scuro a 1.499,00€.
Samsung-Serif-TV-di-Ronan-Erwan-Bouroullec_image_ini_620x465_downonly[1]

CONDIVIDI
Walter De Pace
Sono nato a Milano. Negli anni 80, laureato in filosofia, ho iniziato come copywriter all’Ufficio Pubblicità  di Rizzoli Libri.  Negli anni 90 ho collaborato con l’Europeo  - novità tecnologiche - e successivamente con Brava Casa, Anna, Milleidee e Max. All’inizio del nuovo secolo, addetto stampa alla start up che ha creato RCS WEB, ho continuato  a scrivere su Max,  con contributi al mitico spin off tecnologico Max 2.0 ora da collezionisti. Collaborazione proseguita in Gazzetta dello Sport.it.  Dal 2009 al 2012 ho scritto anche sul  mensile filosofico scientifico KOS. Il mio avatar l’ha  scelto mia figlia Irene, con la quale condivido l’idolatria per Bob Dylan, ma che non sopporta la mia passione per le opere di Mozart.