21 Aprile 2004, esce Man On Fire

30
0

Film di Tony Scott (fratello minore di Ridley) e già regista di Top Gun e Spy GameMan On Fire esce nel 2004 in sordina, ed è un film di genere “vendetta”, che negli USA significa Western, Charles Bronson, l’Ispettore Callaghan, il Wrestling.

Qui troviamo in formissima Denzel Washington (qui grandissimo), Giancarlo Giannini, Mickey Rourke, Dakota Fanning e il monumento Christopher Walken. Delizioso vederli dialogare e muoversi assieme in un film tutto sommato semplice: pur non uscendo dai canoni del cinema di intrattenimento, Scott lascia il suo cast fare come meglio crede, e lì sta la naturalezza, la semplicità che finisce con l’esaltare le caratteristiche dei singoli.

Del resto la trama E’ semplice: Creasy, ex mercenario ora reso alcolizzato dai rimorsi, viene assunto per proteggere la ricca ragazzina di famiglia dall’ondata di rapimenti in città. Creasy è un uomo morto dentro quando viene assunto; torna in vita con l’affetto della ragazzina; e quando gliela rapiranno sotto gli occhi, e successivamente uccisa, muore un’altra volta. Ma stavolta, si porterà un po’ di gente con sé.

Oltre alle performance, bella l’ambientazione (Messico) e azzeccatissime le musiche (Harry Gregson Williams e la Lisa Gerrard de Il Gladiatore allo score, ma magnifico e stridente il mix di canzoni scelte tra la mielosa Linda Ronstadt e le ballate latino-americane). In qualche modo, Man on Fire è quanto di più vicino troverete ad un personaggio dei fumetti, 3 volte malamente portato sullo schermo, ovvero Punisher (o Punitore): anti-eroe quanto vuoi, violento quanto vuoi, perdente quanto vuoi, ma quanta soddisfazione veder morire i cattivi con una bomba infilata su per il sedere (sic!). Questa non è Vendetta. Questa è Punizione.

Altre ricorrenze

  • 1930, esce All’Ovest Niente di Nuovo, capolavoro antiguerra basato sul libro di Remarque
  • 1958, nasce Andie McDowell, attrice di Ricomincio Da Capo e Green Card
  • 1979, nasce James Mc Avoy, attore de L’Ultimo Re Di Scozia e X-Men First Class
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.