E’ morto Prince

1119
0

All’età di 57 anni è morto Prince. A darne la notizia è stato il sito Tmz.
Secondo quanto riporta un comunicato delle autorità locali, i medici avrebbero provato, invano, di rianimare il cantante nell’ascensore dello studio di registrazione presso la sua residenza di Paisley Park a Minneapolis. Le cause del decesso sono ancora incerte. A confermare la notizia, anche  Yvette Noel Schure, agente di Prince, che in un comunicato ha scritto: «E’ con profonda tristezza che confermo la morte di Prince Rogers Nelson, icona e artista leggendario. La morte è avvenuta questa mattina nella sua residenza di Paisley Park».
Proprio questa mattina, lo sceriffo della contea di Carver Country aveva dato su Twitter la notizia di un’indagine relativa a un cadavere ritrovato a Paisley Park, ma di cui le autorità non avrebbero rivelato l’identità fino all’arrivo dei parenti.
Appena il 15 aprile, il jet privato di Prince era stato costretto a un atterraggio di emergenza, proprio a causa di un malore del cantante. Allarme rientrato in fretta: il giorno dopo Prince si era regolarmente presentato a un concerto, rassicurando i fan sulle sue condizioni. Una banale influenza, aveva detto. In realtà, secondo quanto sostiene Tmz, si era trattato di un’overdose da oppiacei.

Nato a Minneapolis nel 1958, Prince Rogers Nelson (questo, il suo vero nome) è stato uno degli artisti più versatili e completi della musica contemporanea: cantante, polistrumentista, produttore discografico e persino regista e sceneggiatore.
Mosse i primi passi nel mondo della musica ad appena 20 anni, con la Warner Bros., diventando il più giovane produttore discografico di sempre. Di lì a poco avrebbe pubblicato il suo primo album, For you, scritto, prodotto e suonato interamente da lui.
Ma è nel 1984 che arriva il grande successo mondiale, con Purple rain. Successo trasversale: prima posizione nelle classifiche dei singoli, degli album e pure dei film (aggiudicandosi anche l’Oscar).
Sarebbe stato solo il primo di una lunga carriera di successi, di cui riportiamo solo un paio di numeri: 39 album incisi per un totale di 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.