Benji & Fede, non prendeteci per il c…

695
0

Tutto ha preso il via con questo post, pubblicato da Benji & Fede domenica scorsa: «Ok, ora possiamo dirvelo! Stiamo partendo per rappresentare l’Italia ai Latin Billboard Awards di Miami. Una cosa inaspettata per noi. Terremo alto il nome dell’Italia anche negli USA».
Rappresentare l’Italia ai Latin Billboard Awards? Davvero? Hanno forse ottenuto una nomination o magari un premio speciale? Peccato che sul sito ufficiale di loro non ci sia traccia: né nomination, né premi speciali, niente di niente…
Surfando sul web, si scopre che in realtà sono lì per un piccolo showcase al Ritz Carlton promosso dalla FIMI in collaborazione con l’Italian Trade Agency.
Ma Benji & Fede non demordono. Il 25 aprile pubblicano un nuovo post su Facebok per informarci che «Il nostro programma Benji e Fede a Miami andrà in onda prossimamente su Real Time. Stiamo filmando tutto il viaggio per farvi rivivere questi momenti stupendi insieme a noi…» (per la serie: del porco non si butta via niente. Ogni occasione è buona per far parlare di sé).
Poteva bastare così? Evidentemente no, infatti con un terzo post pubblicato ieri sera ci dicono con grande entusiasmo che «I Billboard sono stati una figata!! Non avremmo mai pensato di poter vivere un’esperienza così in grande, soprattutto all’inizio del nostro percorso. Oggi abbiamo cantato per la prima volta il nostro primo singolo in spagnolo… Preparatevi».
Dite la verità, a leggerla così non capireste che davvero sono saliti su quel palco così prestigioso? In realtà, lo ripeto, a Miami si sono limitati a proporre uno showcase, uno dei tanti che si fanno ai margini della manifestazione principale: basta che ci sia qualcuno disposto a pagare uno spazio e il gioco è fatto!
In ogni caso niente a che vedere con gli Awards veri e propri. Non metto in dubbio che i nostri eroi fossero presenti in quella sala, ma come semplici spettatori. Da qui a dire che erano lì a rappresentare l’Italia ce ne passa. Ma quel che è peggio è che decine di siti hanno riportato esattamente così la “notizia”, senza nemmeno prendersi la briga di verificare. Una volta si diceva «È la stampa, bellezza!». Oggi cosa dovemmo dire di tutte le bufale che circolano sul web?
(La foto di apertura è stata presa dal profilo Facebook ufficiale di Benji & Fede, seguito dalla bellezza di 538.772 persone)

CONDIVIDI
Massimo Poggini
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".