The Edge e il concerto “sotto” il Giudizio Universale

84
0

Sabato scorso The Edge, il noto chitarrista degli U2, ha tenuto un breve concerto nella Cappella Sistina. Un evento unico se si pensa che è stato il primo artista contemporaneo ad esibirsi nella prestigiosa cappella romana. Il chitarrista degli U2 ha suonato davanti a circa 200 persone tra dottori e ricercatori, che si trovavano in Vaticano in occasione della conferenza sulla medicina regenerativa.
The Edge, all’anagrafe David Howell Evans, ha eseguito tre brani degli U2 (Walk on, Yahweh e Ordinary love) e una cover di Leonard Cohen (If it be your will). Un concerto improvvisato direte voi. Assolutamente no: il tutto era programmato da tempo e a raccontare come sono andate le cose è stato proprio il chitarrista inglese che ha dichiarato: «Quando mi è stato chiesto di essere il primo artista contemporaneo a suonare nella Cappella Sistina non sapevo cosa dire perché solitamente è un altro a cantare. Comunque vorrei ringraziare Papa Francesco che sta facendo un lavoro incredibile e spero che possa continuare a lungo. Lui è veramente il Papa della gente».

A photo posted by fabio (@u2attheopera) on

CONDIVIDI
Emanuele Camilli
Nasce a Viterbo nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è... Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.