Bruce arriva in Europa e annuncia nuove date negli USA a partire dal 23 agosto (a East Rutherford, NJ)

697
0

Bruce Springsteen sta per sbarcare in Europa, dove debutterà sabato prossimo (14 maggio) al Camp Nou di Barcellona*, e contemporaneamente annuncia nuove date negli Stati Uniti. Dopo tante voci, adesso è ufficiale: Bruce riprenderà il tour americano il 23 agosto, ma questa volta tornerà a fare anche gli stadi. Si comincia con una doppia data al MetLife Stadium di East Rutherford, in New Jersey, il 23 e il 25 agosto, poi sarà a Chicago il 28 (United Center, ancora un palasport da 20.000 posti circa), il 1° settembre a Washington D.C. (Nationals Park, stadio da baseball con capienza 40.000), il 3 settembre al Veterans United Home Loans Amphitheater di Virginia Beach, uno spazio all’aperto da 20.000 posti, il 7 a Philadelphia (Citizens Bank Park, stadio baseball da 43.000 posti), l’11 a Pittsburgh (Consol Energy Center, palasport da 19.000 posti), e infine – per il momento – il 14 al Gillette Stadium di Foxborough (in Massachussetts) che conta 67.000 posti. Queste sono le prime date ufficializzate fino a a questo momento dallo staff del Boss, ma sappiamo bene, come abbiamo visto in questi ultimi mesi, che Springsteen aggiunge date con grande generosità. Di questa “ripresa” del The River Tour 2016 negli USA, spicca senza dubbio la data di Pittsburgh, l’11 settembre, dove appare assai difficile che Bruce possa non suonare (magari per intero…) The Rising. E sarebbe forse il modo migliore per celebrare una ricorrenza tanto nefasta.

* Tutte le date europee le potete leggere in questo post precedente http://www.spettakolo.it/2016/02/18/springsteen-the-esb-terza-data-a-goteborg/

(La foto in evidenza è di Paolo Golini)

CONDIVIDI
Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati due su Luciano Ligabue: Certe notti sogno Elvis (Giorgio Lucas Editore, 1995) e Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue (Arcana, 2011). Uno (insieme a Ermanno Labianca) su Ben Harper, Arriverà una luce (Nuovi Equilibri, 2005) e uno su Gianna Nannini, Fiore di Ninfea (Arcana). Il suo ultimo libro, scritto con Mauro Alvisi, s'intitola "Autostop Generation" (Ultra Edizioni). Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.