10 Maggio 1979, esce Apocalypse Now

95
0

Oltre ad essere un capolavoro, basato su Cuore di Tenebra di Joseph Conrad, e uno dei più forti manifesti contro la guerra (in particolare quella del Vietnam),  quello di Francis Ford Coppola è anche uno dei film più travagliati nella sua realizzazione della storia del cinema: protagonista iniziale fu Harvey Keitel, che fu licenziato in tronco per divergenze col regista appena iniziato a girare. Sostituito da Martin Sheen, praticamente preso al volo, che si fece accompagnare dal fratello Joe e dal figlio Emilio Estevez, allora 14enne. Durante le riprese, Sheen ebbe un attacco di cuore, e dovette essere sostituito dal fratello in alcune scene. Ci vollero 16 mesi per completarle (!)

È anche il film girato nel modo più politicamente scorretto che vi possa venire in mente: girato nelle Filippine, fu davvero data alle fiamme una foresta in una delle prime scene (senza mai essere stata rimpiazzata) e davvero fu ucciso un bue a colpi di machete (!) in una scena di sacrificio dell’animale. Aggiungete che Martin Sheen girò alcune scene davvero ubriaco, Lawrence Fishburne (14enne, mentì sull’età per girare) fu davvero iniziato all’eroina da Dennis Hopper, ed Emilio Estevez perse la verginità accompagnato dalla troupe.

Infine Marlon Brando, qui appesantito e irriconoscibile come non mai, improvvisava la maggior parte delle linee per la disperazione di Coppola: ma quelle finali (“l’orrore… l’orrore.”) se le ricordò bene e passano alla storia come uno dei finali più emblematici di tutti i tempi.

Altre Ricorrenze

  • 1962, nasce David Fincher, regista di The Social Network e Fight Club
  • 1971, nasce Adriano Giannini, attore di Le Conseguenze dell’Amore e Sandrine nella Pioggia
  • 1977, muore Joan Crawford attrice de Il Romanzo di Mildred (Oscar) e Che Fine Ha fatto Baby Jane?
  • 1988, esce Furyo con David Bowie e Ryuichi Sakamoto
  • 2014, esce X-Men Days Of Future Past, di Bryan Singer, il migliore dei film sugli X-Men dei fumetti
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.