David Bowie e il remake mancato di Twin Peaks

100
0
David Bowie in una scena di Fuoco cammina con me

A distanza di 5 mesi dalla scomparsa, David Bowie continua irrimediabilmente a captare l’attenzione mediatica. Questa volta, però, per motivi che avrebbero dovuto riguardare il suo futuro professionale. Il Duca Bianco, infatti, avrebbe dovuto prendere parte al remake della mitica serie televisiva Twin Peaks, di cui vi abbiamo svelato il cast lo scorso aprile.
A rivelarlo è stato l’attore Harry Goaz, che nella serie interpreta l’agente Andy Brennan, durante un’intervista al Dallas Morning News.
Nulla si sa ancora circa lo sviluppo della storia, come spiega lo stesso Goaz: “Abbiamo ricevuto le nostre parti solo la mattina delle riprese. Non abbiamo neanche ricevuto le parti degli altri, solo le nostre”. L’attore spiega inoltre che Bowie sarebbe dovuto comparire in un cameo: sarebbe stato un ritorno per lui, dopo più di 20 anni sullo stesso set, dato che il cantante aveva già preso parte allo spinoff del 1992 dal titolo Fuoco cammina con me.

La nuova serie, che avrà la durata di 18 episodi, sarà diretta da Mark Frost e David Lynch e andrà in onda nel 2017, in esclusiva per l’Italia solo su Sky Atlantic.

 

CONDIVIDI
Claudia Assanti
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.