I festival francesi “censurano” gli Eagles of Death Metal

57
0

Il Rock en Seine e il Cabaret Vert Festival hanno cancellato dal loro cartellone le esibizioni degli Eagles Of Death Metal, la band americana che si ritrovò coinvolta negli attentati terroristici islamici al Bataclan di Parigi. I due festival hanno motivato la loro scelta pubblicando tramite Facebook un comunicato stampa nel quale di legge: «In totale disaccordo con le recenti affermazioni di Jesse Hughes, cantante di Eagles of Death Metal, a un media americano, i festival Le Cabaret e Rock en Seine hanno deciso di annullare i concerti del gruppo che erano previsti quest’estate all’interno dei nostri festival. Vi ringraziamo per la vostra comprensione».

Durante un’intervista per il sito Taki’s Magazine, Jesse Hughes ha dichiarato di aver visto dei terroristi all’interno del Bataclan prima dello show del 13 novembre e di aver visto musulmani festeggiare per strada durante l’attacco.
Il cantante americano non è nuovo a queste dichiarazioni “poco rispettose” nei confronti del popolo francese. In occasione del suo ritorno a Parigi aveva dichiarato che «quella notte», riferendosi alla sera dell’attentato, «le pistole potevano rendere le persone uguali. E mi fa schifo che le cose stiano così. Voglio che tutti possano avere un’arma. Ho visto morire gente che forse avrebbe potuto vivere».

CONDIVIDI
Emanuele Camilli
Nasce a Viterbo nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è... Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.