Addio Nick Menza, ex batterista dei Megadeth

61
0

Le brutte notizie nel mondo della musica per questo 2016 sembrano non trovare una fine. L’ex batterista dei Megadeth, Nick Menza, è collassato sul palco durante un concerto col suo gruppo Ohm al The Baked Potato, in California. Non si hanno ancora dettagli su quanto accaduto al batterista, che aveva soltanto 51 anni. La pagina facebook dei locale Californiano riporta soltanto la scritta RIP Nick Menza.
Da ciò che si apprende dai commenti al post da parte di chi pare abbia assistito alla scena, Nick si sarebbe accasciato su se stesso prima della terza canzone, proprio nel momento in cui si stava esibendo. I paramedici che lo hanno soccorso parlano di un attacco di cuore, ma ancora non vi è alcuna certezza sulle cause effettive del malore del musicista.
Batterista dei Megadeth per ben 7 anni (dal 1990 al 1997), Menza inizia a suonare la batteria a soli 5 anni. Dopo essere entrato nel gruppo come tecnico della batteria nel 1989, Dave Mustaine, fondatore della band, decide di affidargli il ruolo di batterista ufficiale dopo l’abbandono di Chuck Behler. È in questo periodo che i Megadeth incidono Rust in peace (1990), uno degli album più importanti della storia del thrash metal.
I messaggi di cordoglio dei suoi ex compagni di avventura non hanno tardato ad arrivare. Dave Mustaine scrive sulla sua pagina facebook: “Ditemi che non è vero”. L’ex chitarrista dei Megadeth Marty Friedman elogia le doti artistiche e umane di Nick: “Tutti sappiamo che grande e unico batterista fosse Nick Menza. Ma era anche un amico fidato, un compagno di band divertentissimo, e anche un padre affettuoso. Sono triste ogni oltre definizione. Non me l’aspettavo proprio. Riposa in pace fratello mio”.

CONDIVIDI
Claudia Assanti
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.