23 Maggio 1980, esce Shining

101
0

Uno dei film di Stanley Kubrick più amati e dissezionati in assoluto, probabilmente solo 2001 Odissea Nello Spazio solleva ad oggi tanto interesse così come Shining lo fa adesso. Ben due i film realizzati su Shining: Making the Shining (1980) della figlia dello stesso Kubrick; e Room 237 (2012), film che studia i dettagli e le intenzioni del regista in modo quasi paranoico. In arrivo, peraltro, il prequel di Shining, che si intitolerà The Overlook Hotel e dovrebbe uscire nel 2017, per la regia di Mark Romanek.

Al di là di questo, Ci sentiamo di dire che è uno dei rari casi in cui l’opera originale (The Shining di Stephen King) sia inferiore alla versione cinematografica, e probabilmente uno dei più grandi film horror mai realizzati. Curiosamente, non solo il film non vinse un oscar e non ebbe neanche una nomination, ma addirittura Kubrick e la protagonista Shelley Duvall ebbero una nomination per il Razzie Award (ovvero i goliardici premi per il peggio di quell’anno).

Ad oggi, ci sembra invece uno dei lavori migliori del Maestro, e merito va senz’altro all’incredibile capacità narrativa di Kubrick, ma anche alla straordinaria interpretazione di Jack Nicholson: la scena in cui sfonda la porta a colpi d’ascia da’ tuttora i brividi. Certo, piccola cattiveria, pure lui si sarà preso un bello spavento quando vede per la prima volta la Duvall nella parte della moglie Wendy.

Altre ricorrenze

  • 1965, nasce Tom Tykwer, regista di Lola Corre e Profumo-Storia di Un Assassino
  • 1965, nasce Massimo Ceccherini, comico e attore toscano
  • 1973, esce Pat Garrett e Billy The Kid, di Sam Peckinpah, musiche di Bob Dylan (Knockin’ On Heaven’s Door)
  • 1981, esce 1997 Fuga Da New York di John Carpenter, protagonista il mitico Jena Plissken
  • 1986, muore Sterling Hayden, attore di Rapina A Mano Armata e C’era Una Volta In America
  • 2008, esce Il Divo, di Paolo Sorrentino, biopic non autorizzato di Giulio Andreotti
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.