Buon compleanno Paz! 5 canzoni (+1) per Andrea Pazienza

416
0

60 anni fa nasceva Andrea Pazienza, uno dei vignettisti italiani più talentuosi e prolifici di sempre. Ma, soprattutto, un artista entrato di diritto nell’immaginario comune dell’Italia (e della Bologna) degli anni Settanta, della contestazione giovanile e del fermento culturale che caratterizzava quegli anni.
Sono i tempi del DAMS, dell’amicizia con Pier Vittorio Tondelli e con Freak Antoni. Gli anni della collaborazione con Il Male, della fondazione di Frigidaire e, parallelamente, della nascita di Zanardi, uno dei personaggi più famosi di Paz.
Ma non solo fumetti: Pazienza firma anche il manifesto del film La città delle donne di Federico Fellini e, soprattutto, le copertine dei dischi di diversi artisti, tra cui la PFMRoberto Vecchioni.
Un artista che ci ha lasciato un patrimonio culturale enorme, nonostante la morte ad appena 32 anni.
Un personaggio fondamentale, dicevamo, per la cultura “underground” italiana, che ha continuato ad omaggiarlo nel corso degli anni. Ecco quindi una selezione di canzoni dedicate a lui o che semplicemente lo ricordano.

Piero Pelù, Presente
Bandabardò, Quello che parlava alla luna
The Gang, Paz
Marco Cantini, Pazienza
Bisca, 1977

Per concludere, ecco il video di Strano Paese, pezzo della Dauniaorchestra ft. Fabrizio Bosso il cui testo è stato scritto dallo stesso Andrea Pazienza. Il brano è stato pubblicato nell’ottobre del 2014 e i proventi delle vendite sono stati utilizzati per aiutare la popolazione del Gargano colpita da un alluvione il mese precedente.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.