Tour di Vasco, data zero a Lignano Sabbiadoro: come si è arrivati a questa scelta?

672
0

Lo scorso 28 marzo Vasco annunciava ufficialmente che la data zero del suo nuovo tour sarebbe stata il 18 giugno a Lignano Sabbiadoro. Qualche giorno prima avevano iniziato a circolare le prime indiscrezioni in merito. Noi, ad esempio, ne avevamo parlato una prima volta il 21 marzo, riprendendo un articolo del Messaggero Veneto. Ma come si è arrivati a questa decisione? Spulciando tra gli atti del Comune di Lignano Sabbiadoro, si può avere un’idea del percorso seguito.

La giunta comunale lo scorso 10 febbraio formalizza una “manifestazione di interesse” per l’organizzazione di un evento di richiamo internazionale allo stadio. Curiosamente, la delibera abbonda di omissis: non si citano né l’artista, né la società che ha avanzato la proposta.

Ufficialmente Live Nation si fa avanti il 10 marzo e, sulla base di questa richiesta, il successivo 25 marzo l’amministrazione dà il via libera: la data zero del tour di Vasco sarà a Lignano Sabbiadoro. Agli organizzatori il Comune concede la possibilità di utilizzare gratuitamente lo stadio per venti giorni nel periodo dal 25 maggio al 20 giugno.

Quanto costa l’evento alle casse comunali? Ad oggi possiamo rispondere 80 mila euro. Tanto infatti la giunta ha stanziato lo scorso 28 aprile per lavori di apertura di nuove vie di fuga allo stadio.

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.