Tante nuove uscite al cinema, la guida di Spettakolo per scegliere il film migliore

66
0

Ricco? No, ricchissimo! Questo fine settimana presenta molte nuove uscite cinematografiche, alcune delle quali davvero di grande interesse.

Attesissimo, dalla Spagna arriva Julieta, il nuovo film di Pedro Almodóvar. Presentato a Cannes, ma restato a secco di premi, il film racconta la storia di una professoressa 55enne che indirizza una lettera alla figlia, della quale non ha notizie da 12 anni.

 

Alice attraverso lo specchio di James Bobin è il seguito Alice in wonderland, firmato nel 2010 da Tim Burton, qua produttore. I personaggi sono sempre quelli di Lewis Carroll ed il cast è ricchissimo: fra i vari nomi segnaliamo quelli di Johnny Depp, Mia Wasikowska, Sacha Baron Cohen, Anne Hathaway ed Helena Bonham Carter.

 

E’ ispirato ad una storia vera Colonia di Florian Gallenberger, ambientato in Cile durante il colpo di stato di Pinochet del 1973. Daniel viene sequestrato dalla polizia segreta e Lena si mette alla sua ricerca: lo troverà all’interno di Colonia Dignidad, una setta dalla quale nessuno è mai riuscito ad uscire. I due attori principali sono Emma Watson e Daniel Brühl.

 

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nell’estate del 1985 furono “confinati” all’Asinara, per la grave minaccia di un attentato ai loro danni, proprio mentre erano impegnati nella stesura dell’ordinanza del maxi processo a Cosa nostra. Racconta quella vicenda Fiorella Infascelli in Era d’estate, con Giuseppe Fiorello e Massimo Popolizio nella parte dei due magistrati. Il film è uscito lunedì scorso, in concomitanza con l’anniversario della morte di Falcone.

 

Negli ultimi mesi sono usciti diversi film italiani capaci di sfuggire al solito cliché di banali commedie o scontate riflessioni su quarantenni in crisi. In questo nuovo filone sembra inserirsi anche Fiore di Claudio Giovannesi, che racconta l’amore che nasce in un carcere minorile fra Daphne (Daphne Scoccia) e Josh (Josciua Algeri). Entrambi giovanissimi rapinatori, vivono un sentimento fatto di sguardi e lettere clandestine, visto che maschi e femmine non possono incontrarsi. Nel cast anche Valerio Mastrandrea. Il film è stato presentato alla Quinzane del Festival di Cannes.

 

Fra le altre nuove uscite segnaliamo Somnia di Mike Flanagan, a metà fra l’horror e il thriller, Tangerines – Mandarini di Zaza Urushadze, ambientato durante la guerra d’Abkhazia in Georgia degli anni novanta, Pelé di Jeff Zimbalist e Mike Zimbalist, interamente dedicato al grande campione brasiliano, e gli italiani Fräulein – Una fiaba d’inverno di Caterina Carone (con Christian De Sica che per una volta cerca di scrollarsi di dosso l’etichetta di attore da cinepanettone) e Il traduttore di Massimo Natale (thriller con Claudia Gerini).

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.