28 maggio 1979, esce Alien

19
0

Il primo paese in cui Alien esce al pubblico, salvo qualche visione estremamente esclusiva,  è niente poco di meno che l’Unione Sovietica, esattamente 37 anni fa.

E di certo non poteva esserci scelta più curiosa per il film di fantascienza più innovativo degli anni ’70: innovativo perché stavolta l’eroe è una donna, la tostissima Ripley/Sigourney Weaver. E innovativo, perché sconfigge lo stile dominante dell’epoca fatto di fantasy e led luminosi (Star Wars e Star Trek, per intendersi), sostituendolo con le claustrofobiche atmosfere horror che Ridley Scott (da qui in poi, una star assoluta della regia) e lo scrittore Dan O’Bannon vollero integrare nella storia e grazie alla disturbante realtà biotecnologica di H.R. Giger. Il mondo dove si muove l’equipaggio della Nostromo è fatto di grasso, sporco, anfratti oscuri grondanti di liquidi organici e, non a caso, i primi design di Giger avevano degli evidentissimi riferimenti sessuali, oltre al fatto che gli effetti speciali sono pieni zeppi di reali interiora di animali (!).

Il mix fantascienza/horror fu un successo mondiale, e diede vita a ben 3 sequel, una serie a fumetti, 2 spin off (dove affronta l’altro grande mostro del cinema SF, Predator), una serie prequel (Prometheus, sempre di Ridley Scott) e, sembra, una nuova trilogia ad opera di Neil Blomkamp (quello di District 9, dove gli alieni hanno più che qualche somiglianza con lo xenomorfo disegnato da Giger)

Spaventosissimo quando usci, si beccò un VM18: la scena in cui il piccolo alieno esce dallo stomaco di Kane suscitò urla e svenimenti in sala come mai si erano visti. Apparentemente, l’unico non spaventato dall’Alieno fu il gatto Jones, tanto che non solo non faceva una grinza quando lo vedeva, ma  per farlo scappare e soffiare come si vede nel film, furono costretti a portare un normalissimo pastore tedesco in scena!

Altre ricorrenze

  • 1972, nasce Chiara Mastroianni, attrice di Tre Cuori e Pret-a-porter
  • 1985, nasce Carey Mulligan, attrice di Drive e An Education
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.