3 Giugno 1977, muore Roberto Rossellini

36
0

 “non voglio fare film belli, voglio fare film utili”

In questa affermazione, il credo di uno dei padri del neo-realismo italiano, insieme a Vittorio De Sica e Luchino Visconti, uno dei registi che più diedero lustro alla cinematografia italiana nel dopoguerra. Universalmente considerato uno dei più influenti di tutti i tempi, tanto che Martin Scorsese lo considera il padre del cinema moderno (il suo documentario sul cinema Italiano si intitola Viaggio In Italia proprio in onore di uno dei suoi film), ed Elia Kazan di aver cambiato il suo modo di girare dopo averlo visto.

Soprattutto con la sua trilogia anti-fascista (visto che aveva anche realizzato una trilogia fascista a stretto contatto con Vittorio Mussolini) composta da Roma Città Aperta (1945), Paisà (1946) e Berlino Anno Zero (1948), inaugura una stagione fatta di attori non protagonisti, forme ed accenti dialettali, sceneggiature parzialmente lasciate all’improvvisazione, che trasformano il cinema dei cosiddetti telefoni bianchi, immacolati e perfetti in tutto.

Passerà alla storia anche la sua relazione con Ingrid Bergman, che si offrì – professionalmente, all’inizio!- al regista romano in una famosa lettera. Dopo aver girato Stromboli Terra Di Dio (1950), i due lasciarono i rispettivi coniugi per sposarsi, ma lo scandalo al tempo fu grandissimo. Si dice che Hollywood non gli perdonò mai di aver sottratto la star svedese al cinema USA, tanto da non avergli mai fatto vincere un oscar.

Altre ricorrenze

  • 1944, Luchino Visconti viene liberato dalla prigionia dei nazifascisti
  • 2001, muore Anthony Quinn, attore de La Strada e Zorba Il Greco, 2 premi Oscar per Brama di Vivere e Viva Zapata!
  • 2009, muore David Carradine, attore di Kill Bill e della serie TV Kung Fu
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.