Laura Pausini: “Mi ha inventata lui!” Auguri, Pippo

211
0

“Mi ha inventata lui!”. Laura Pausini lo ricorda sempre, se non fosse stato per Pippo Baudo probabilmente oggi avremmo perso una delle voci italiane più apprezzate all’estero. Due anni fa, in occasione dei vent’anni di carriera, Laura ha ringraziato pubblicamente il Pippo nazionale. “Vorrei ringraziare Pippo Baudo, perché i giovani in gara li ha scelti lui, e se non ci fosse stato il suo orecchio io adesso sarei a fare ben altro! (sì è vero, nel mio caso mi ha inventata lui ) Laura”.
Sì, perché  Laura, che l’anno prima (1992) avrebbe dovuto accedere di diritto a Sanremo Giovani (aveva vinto Sanremo Famosi), ma che inspiegabilmente venne esclusa, deve tutto al presentatore siciliano. In occasione della prima volta di Laura a Sanremo (1993), Baudo evidenziò subito le doti canore  della ragazzina di Solarolo, già capace di modulare la voce attraverso l’uso sapiente del microfono. Con l’orchestra in estasi, e il pubblico a travolgerla di applausi.  Ed è da quel giorno che Laura non smette di ringraziare  il presentatore.
Al concerto-evento di Taormina “Ho creduto in un sogno”, trasmesso da Raiuno, Laura lo ha voluto sul palco per il suo debutto televisivo. Un amore ricambiato. Da sempre. Baudo, in occasione del suo ultimo programma televisivo andato in onda  su Raitre, Il viaggio, ha dato ampio spazio alla storia di Laura. Entrato nella villa della famiglia Pausini a Castel Bolognese, il conduttore ha parlato con papà Fabrizio, mamma Gianna e con la sorella Silvia. Regalando al pubblico aneddoti e curiosità.
Oggi Baudo compie 80 anni, e a ringraziarlo per aver scoperto una delle voci italiane più belle di sempre, sono anche i fan di Laura, con post e messaggi interamente dedicati al più grande talent scout italiano.

CONDIVIDI
Maria Antonietta Izzinosa
D’inverno addetto stampa per professione, d’estate canoista per passione nelle acque del Cilento. In mare osservo tutto e tutti da una prospettiva privilegiata, e quando mi stanco di remare mi faccio trascinare dalle onde. Praticamente quello che mi succede tutti i giorni. Di sera accendo il pc e scrivo articoli da pubblicare qua e là.