Presentato il Padova Pride Village 2016: si parte il 17 con Noemi

165
0

Sarà un Padova Pride Village all’insegna della musica, dell’amore e della libertà finalmente ritrovata quello che inizierà ufficialmente in Fiera a Padova venerdì 17 giugno per concludersi sabato 24 settembre.

#finalmenteliberi è infatti il claim ufficiale della nona edizione della più grande manifestazione LGBTI del Nord Italia, ideata da Alessandro Zan, che è anche uno dei deputati firmatari della legge sulle Unioni Civili, e organizzata in collaborazione con il Circolo Tralaltro Arcigay di Padova.

Finalmente liberi e finalmente alla luce grazie alla recente approvazione della legge sulle Unioni Civili che consentirà alle coppie gay e lesbiche un primo importante riconoscimento giuridico della loro affettività.

“Questa edizione del Padova Pride Village vuole essere una grande festa delle Unioni Civiliha dichiarato Alessandro Zan –. Alla cerimonia d’apertura verranno tante coppie gay e lesbiche, che da anni aspettano di unirsi civilmente e che al Padova Pride Village festeggeranno questo risultato in attesa di coronare il loro sogno d’amore“.

Finalmente liberi è anche il titolo della sigla del Village di quest’anno, scritta e cantata da Noemi che venerdì 17 giugno salirà sul palco nella veste di madrina della manifestazione e, accompagnata dalla sua band, si esibirà live con le sue canzoni più famose: “Sono onorata di essere stata scelta per essere la madrina dell’evento e felicissima di poter aprire la manifestazione con un mio live.Finalmente liberi oltre ad essere il motto dell’evento e anche il titolo della sigla che ho scritto e interpretato per voi, spero diventi un piccolo inno per la comunità LGBT e che molti di noi si possano ritrovare nelle mie parole. La canzone parla di libertà di esprimersi, di amare e della possibilità che ora tutti hanno di dire “sì, lo voglio”. Credo che non si debba mai smettere di lottare per quello che è giusto, finalmente le unioni civili sono state approvate e io non vedo l’ora di festeggiare con voi sul palco!”.

Numerosi anche quest’anno saranno gli eventi che, dal mercoledì al sabato – con due aperture straordinarie domenica 14 e lunedì 15 agosto e tre extradate dedicate alla dance sabato 10, 17 e 24 settembre – animeranno l’estate padovana con concerti, musica, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, presentazioni di libri, talk show e dibattiti su temi di attualità.

“La scelta degli artisti che quest’anno calcheranno i palchi del Village -sottolinea Lorenzo Bosio, Direttore artistico del Festival – ha voluto premiare le personalità del mondo dello spettacolo che si sono schierate apertamente in favore dei diritti delle persone LGBT. Abbiamo deciso di dare spazio all’Intrattenimento con un Talent Show, un Game Show, Interviste e concerti fruibili dal nostro pubblico a costi simbolici e con fasce di ingresso gratuito presenti tutti i giorni”.

Moltissimi gli appuntamenti, tra musica, teatro e cabaret, approfondimenti e talk show, fino al cinema.
Tra i concerti, oltre all’apertura il 17 con Noemi, il 22 sarà la volta di Laura Bono, mentre Alexia salirà sul palco il 13 luglio. Il 20 ospite speciale sarà Cristina D’Avena, mentre la settimana successiva toccherà ad Ivana Spagna. Il 3 agosto live di Fiordaliso e il 17 concerto di L’Aura.
La grande festa di chiusura di domenica 4 settembre, infine, sarà affidata allo stile unico e irripetibile di Virginia Raffaele. L’artista comica e trasformista più famosa in Italia porterà in scena i suoi personaggi più riusciti, dopo averli apprezzati a Sanremo 2016 e Amici di Maria De Filippi.

L’area food & beverage metterà a disposizione degli ospiti pizza, carne, cucina egiziana, panini e cucina italiana, oltre a sei aree cocktail, sia lungo il Boulevard che all’interno del PalaVillage.
È inoltre previsto uno spazio bimbi, area dedicata e sorvegliata completamente gratuita per far giocare i propri bambini.

L’organizzazione, infine, si farà inoltre carico del costo del parcheggio rendendolo disponibile gratuitamente per tutta la durata della manifestazione.

Per tutte le informazioni e il calendario dettagliato potete visitare il sito www.padovapridevillage.it

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".