Adele risponde (a tono) al produttore Tony Visconti

88
0

Mettere in dubbio le reali doti di una star come Adele comporta sicuramente qualche piccolo rischio. Lo sa bene Tony Visconti, produttore di David Bowie, che la scorsa settimana, durante un’intervista al Daily star circa la musica attualmente in commercio, ha sollevato dei dubbi sull’autenticità della voce della cantante britannica, poiché spesso le canzoni che sentiamo sono manipolate.
“Sappiamo che Adele ha una grande voce, ma è almeno discutibile se quella sia davvero la sua voce o quanto sia stata manipolata. Non lo sappiamo”, queste le parole dell’incauto produttore discografico.
Adele, ovviamente, non ha accusato il colpo restando in silenzio e, durante un suo concerto a Parigi, ha dedicato un “sobrio” Suck my dick a tutte le “teste di cazzo” che mettono in discussione le sue doti vocali.
E voi cosa ne pensate?

Ecco il video della risposta di Adele:

CONDIVIDI
Claudia Assanti
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.