“Andiamo a comandare” di Fabio Rovazzi disco d’oro con il solo streaming

1324
0

Il successo di un cantante o di una canzone, si sa, è nelle mani del popolo, che, come si dice, è sempre sovrano. E dopo anni di controversie circa il ruolo delle major nel lancio dei nuovi artisti e di come esse stentino ad investire sulle loro carriere, Youtube e Internet sono diventati ormai i mezzi più potenti ed efficaci per farsi ascoltare.
Ciò che è accaduto a Fabio Rovazzi rientra esattamente in questo schema, e la sua storia è veramente singolare. Da quando è apparso in video con il rapper Fedez, la carriera da youtuber di Fabio ha visto un’escalation esponenziale. La sua pagina Facebook conta quasi 300mila fan, e sul suo canale pubblica video virali che raggiungono facilmente milioni di visualizzazioni.
Il suo video più noto, Mi teletrasporto con le magliette, raccoglie spezzoni del suo viaggio a Miami e nel finale si vedono Fedez e Luca&Paolo sul palco di Radio Italia. Sull’onda di questo successo online, Fabio ha pubblicato un altro video, la sua canzone Andiamo a comandare, prodotta da Universal. Una canzone nata per scherzo, che è diventata poi un progetto serio. Adesso, questo brano rientra di diritto nella storia della discografia  italiana conquistando, per la prima volta in Italia, il disco d’oro (certificato oggi da FIMI) solo grazie allo streaming.
Il singolo, definito di volta in volta il tormentone della rete” o “il brano e il ballo dell’estate 2016”, è disponibile su iTunes solo da venerdì scorso e poche ore dopo l’uscita ha raggiunto la #2 posizione della classifica singoli iTunes (oggi è alla #3 posizione dopo i successi dell’estate di Alvaro Soler e J-Ax e Fedez).
Il video del brano, che sarà in rotazione radiofonica da venerdì 24 giugno, vede i camei dell’ormai amico Fedez, in veste di medico, e di J-Ax nei panni di barista, e ha raggiunto quasi 22 milioni di visualizzazioni. Non male, per un ragazzo nato a Milano 22 anni fa, che ama definirsi “parecchio psicopatico”, e che ha fatto dell’ironia la sua arma vincente,  raccontando i suoi coetanei, che amano far festa e andare ai party, con frasi come“Non mi fumo canne, sono anche astemio, io non faccio brutto…”. Un videomaker, autore e amante convinto della musica elettronica, Fabio pare davvero che abbia ormai trovato  la sua strada.
Ecco il video di Andiamo a Comandare:

CONDIVIDI
Claudia Assanti
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.