23 giugno 1994, esce Forrest Gump

39
0

“La Vita è Come una Scatola di Cioccolatini, non sai mai cosa ti tocca”

Curioso come Robert Zemeckis, al tempo già famosissimo per aver girato la trilogia di Ritorno al Futuro, sceglie Forrest Gump, una persona con deficienze cognitive, per raccontare la parabola americana dagli anni ’50 fino agli anni’ 70, forse i più epici della storia moderna USA, quelli che in assoluto li definiscono il modello dominante della cultura occidentale.

Esce lo stesso anno di Pulp Fiction, ed è un modello, anche buonista, agli antipodi rispetto a quello di  Tarantino; in comune, però, una colonna sonora magnifica, con una selezione musicale davvero memorabile. È anche il primo film che fa un uso estesissimo della Computer Graphics, laddove il buon Forrest viene inserito in scene storiche della storia americana, ed ovviamente questo è uno dei 6 premi oscar che vincerà nel 1995.

Ad oggi rimane comunque un film commovente e meno banale di quanto possa sembrare, molte le metafore e i piani di lettura che si combinano nella narrativa: e sarà Forrest, nella sua semplicità e anche ingenuità, a attraversare con successo la storia, non la sua amata Jenny (nel film, una Robin Wright splendida), pioniera e innovatrice ma anche improntata all’autodistruzione. Avranno un figlio, e sarà il futuro.

In particolare, bellissimo il rapporto tra Forrest/Tom Hanks e Il Sergente Dan/ Gary Sinise, compagni di guerra e poi veterani di guerra in affari assieme; peraltro sono protagonisti di un profetico siparietto: in una scena, Sinise/Dan dice a Hank/Forrest che se fosse diventato capitano di un peschereccio di gamberi, lui sarebbe diventato un astronauta. Almeno al cinema, profezia perfetta: l’anno dopo,  i due attori lavoreranno assieme in Apollo 13.

Altre ricorrenze

  • 1957, nasce Frances Mc Dormand, attrice di Fargo (Oscar 1997) e This Must Be The Place
  • 1964, nasce Joss Whedon, sceneggiatore e regista di The Avengers
  • 1972, nasce Fabio Volo, scrittore e attore
  • 1974, nasce Joel Edgerton, attore di Exodus – Dei e Re e Warrior
  • 2011 , muore Peter Falk, attore al cinema (Il Cielo Sopra Berlino) e in TV come l’ispettore Colombo
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.