24 Giugno 1947, nasce Peter Weller

36
0

Attore di talento che passerà alla storia per aver interpretato Robocop, che pure, almeno nel primo film, era un’ottima allegoria sociale, prima di cedere al lato oscuro dei sequel più biecamente commerciali (e generare un pessimo reboot nel 2013).

In realtà, questo texano dagli occhi di ghiaccio, dai molti talenti (è anche un eccellente chitarrista jazz), oltre ad avere una laurea in Teatro e Performance Arts, era riuscito a sfruttare bene la popolarità del film di Paul Verhoeven, e viene scelto da due maestri come David Cronenberg (il Pasto Nudo, 1991) e Michelangelo Antonioni (Al di là dele Nuvole, 1995), sfornando due prestazioni da ottimo interprete in film molto complessi e a tratti ostici.

Non riscuotendo successo commerciale, Hollywood non perdona: ancora qualche film di fantascienza (tra cui il recente Star Trek Into The Darkness), poi la carriera televisiva, questa si di ottimo successo; tantissime le sue partecipazioni televisive, in particolare in 24 e Dexter.

Altre ricorrenze

  • 1937, nasce Renzo Arbore, attore, musicista, showman
  • 1956, nasce Bebo Storti attore di cinema, TV e teatro
  • 2014, muore Eli Wallach, il cattivo ne I Magnifici Sette e il Brutto ne Il Buono, Il Brutto e Il Cattivo
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.