2 Luglio 2006, esce Little Miss Sunshine

19
0

La Commedia più bella della prima decade del 21 secolo, intelligente, caustica, ma anche delicata, riconciliante e persino liberatoria.

Fantastica presa in giro di uno dei più abominevoli costumi della cultura americana, quello dei concorsi di bellezza per bambine: per il film ne furono reclutate una ventina, truccate e vestite esattamente per i loro concorsi (con alcuni risultati, francamente mostruosi). Il film, classico indie americano lanciato al Sundance Festival, e diretto da due coniugi (Jonathan Dayton e Valerie Faris, che poi ne gireranno pochissimi dopo questo), cresce piano piano fino a diventare un cult anche nel circuito principale, e avrà quattro nomination all’Oscar, con due vittorie: una per la sceneggiatura, un gioiello, e per la magnifica interpretazione di Alan Arkin, nonno cocainomane e sboccatissimo. Bravissimi anche Greg Kinnear nella parte del motivatore da baraccone che tanto vanno in USA, Abigail Breslin nei panni della baby concorrente (Nomination a 10 anni di età!) Paul Dano in quella del giovane nichilista in erba, e Steve Carell, al tempo pressoché sconosciuto e che qui mostra tutto il suo valore, prima delle parti di prim’ordine nei recenti Foxcatcher e La Grande Scommessa.

Tanti i momenti memorabili, ma la scena finale al ritmo di Superfreak vale da solo il prezzo del biglietto.

Altre ricorrenze

  • 1953, nasce Giuseppe Piccioni, regista di Fuori Dal Mondo e La Vita che Vorrei
  • 1972, muore Betty Grable, attrice di Come Sposare un Milionario e Donne e Diamanti
  • 1980, esce L’Aereo Più Pazzo Del Mondo di Zucker e Abrahms, primo film di una serie di parodie demenziali
  • 1989, muore Frannlin J. Shaffner, regista de Il Pianeta delle Scimmie, I Ragazzi Venuti dal Brasile e Patton (Oscar per la Regia 1970)
  • 1986, nasce Lindsay Lohan, attrice di Mean Girls e Radio America
  • 1997, muore James Stewart, uno dei più grandi attori della Hollywood classica, Scandalo a Filadelfia (Oscar 1941), La Vita è Meravigliosa, Mr. Smith Va a Washington, che altro dire?
  • 1999, muore Mario Puzo, scrittore e sceneggiatore de Il Padrino e Superman
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.