Weekend al cinema, i consigli per scegliere il film migliore

71
0

Chi l’ha detto che d’estate non si può andare al cinema? Nonostante luglio sia ormai iniziato da un pezzo, anche questo weekend presenta alcune nuove uscite interessanti.

Qualcuno l’ha definito il miglior horror del decennio e quindi, se amate il genere, il film che fa per voi può essere It follows di David Robert Mitchell. Presentato due anni fa al Toronto Film Festival, racconta la storia di una diciannovenne che, dopo un rapporto sessuale, inizia ad essere perseguitata da strane visioni. Per lei, e per i suoi amici, l’orrore è dietro l’angolo…

Tartarughe Ninja: Fuori dall’ombra di Dave Green è il sequel di Tartarughe Ninja, uscito due anni fa. Michelangelo, Donatello, Leonardo e Raffaello si ritrovano ancora a combattere contro il supercriminale Shredder, aiutato questa volta dal signore della guerra alieno Krang. Per gli appassionati della saga.

Presentato tre anni fa a Venezia, arriva solo ora nelle sale italiane The Zero Theorem – Tutto è vanità, dell’ex Monty Python Terry Gilliam. Uno che, quando si è messo dietro la macchina da presa, non ha mai girato film banali, per quanto alcuni suoi lavori abbiano diviso pubblico e critica. In questo caso, la storia è ambientata nel futuro ed ha per protagonista un genio informatico che lavora su un misterioso progetto, il Teorema Zero, volto a scoprire lo scopo della vita. Eccellente il cast, nel quale figurano Christoph Waltz, Matt Damon e Tilda Swinton.

Toxic Jungle di Gianfranco Quattrini racconta la storia dei Fratelli Santoro, pionieri del rock argentino. Diamond e Nicky incidono un disco, hanno successo, ma il secondo album rimane incompiuto. Dopo 40 anni Diamond riprende il viaggio interrotto di Nicky nella foresta, alla ricerca della pace interiore.

E’ una scommessa Solo per il Weekend di Director Kobayashi (al secolo, Gianfranco Gaioni). Il quale, dopo aver girato moltissime pubblicità ed essersi costruito la fama di mago degli effetti speciali lavorando per grandi registi, ha fatto ricorso anche al crowdfunding per completare questo suo film, ambientato a Milano ed incentrato sul folle weekend di uno scrittore dopato (Alessandro Roja, il Dandy di Romanzo Criminale), abbandonato dalla moglie sessualmente insoddisfatta ed alle prese con uno strano amico vegano.

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.