Chaka Khan in rehab per dipendenza da antidolorifici

77
0

A 63 anni e con alle spalle una vita passata nello show business, Chaka Khan non ha nessuna intenzione di fare la fine di Michael Jackson o Prince.

Motivata proprio dalla morte dell’amico, avvenuta per un’overdose di fentanyl (antidolorifico a base di oppiacei), la diva del funk si è volontariamente iscritta ad un programma riabilitativo di recupero per combattere la dipendenza dal medesimo farmaco insieme alla sorella Yvonne Stevens, conosciuta anche come Taka Boom.

La cantante di I’m every woman ha annunciato la propria decisione con le seguenti parole: “La tragica morte di Prince ci ha fatto ripensare e rivalutare le nostre vite e priorità. Ci siamo rese conto che era arrivato il momento di agire per salvare le nostre vite. Mia sorella ed io vogliamo ringraziare tutti per il supporto, l’amore e le preghiere“.

I nostri migliori auguri Chaka, con la certezza che tornerai presto in salute per raccontarci ancora qualcosa di bello!

Love, peace and soul

CONDIVIDI
Greg Marzi
Nato a Venezia, credo nel futuro e in Stevie Wonder.