Le cover di Vasco: avete mai sentito quelle di Bugo?

921
0
© Foto: Riccardo Medana

Spesso le canzoni di Vasco sono diventate delle cover. I risultati? A volte buoni, a volte mediocri. La palma dell’originalità, a mio avviso, va però senza dubbio alcuno assegnata a Bugo. Il quale, in occasione del tour di quest’anno, ha deciso di proporre ai suoi fan una versione psichedelica (per non dire acidissima) di Bollicine.

Un passo indietro. Giusto per spiegare che Bugo di Vasco è davvero un fan. Il 7 febbraio 2013 era il compleanno del Blasco. E, quella volta, Bugo decise di registrare una “instant cover” per internet di Colpa d’Alfredo.

Il 20 marzo di quest’anno, con un post su Facebook, Bugo ha quindi anticipato ai suoi fan che in concerto avrebbero ascoltato la sua versione di Bollicine. Il post lo riportiamo integrale, come è giusto che sia:

Mi è sempre piaciuto fare cover dei miei cantanti preferiti durante i tour. In fondo sono canzoni e cantanti che in privato suono da sempre, e che hanno influenzato tutta la mia musica, maestri a cui guardo continuamente.
Nel tour 2002/2003 facevo spesso un pezzo di Lucio Battisti “Dolce di giorno” (qualche anno dopo mi chiesero di eseguirla per un programma live sulla Rai). Poi nel 2004 è toccato ad un altro mio eroe, Luigi Tenco, del quale suonavo “Io sono uno” per tutto il tour acustico. Nel 2008 è toccato ad Adriano Celentano e alla sua mitica “Prisencolinensinainciusol”, che ha accompagnato tutto il tour 2008/2009.
Ora, non poteva mancare lui, Vasco Rossi. Nel 2013 gli avevo fatto gli auguri con una instant cover per internet “Colpa d’Alfredo” (notizia che fece il giro della rete e fu ripresa anche dall’Ansa) ma ora gli dovevo di più. L’abbiamo già suonata al primo concerto a Lugano di qualche giorno fa, e sarà presente in scaletta per tutto il tour: “Bollicine”. In una versione psichedelica inedita!!!

Ricorderete che, lo scorso 21 giugno, Canale 9 ha trasmesso Credits: Bollicine, uno speciale sul disco del 1983, con protagonista principale Guido Elmi. In quell’occasione, l’emittente fece registrare ad alcuni artisti un promo per il programma, in cui spiegavano l’importanza per loro dell’album. Uno di questi era appunto Bugo.

Bando alle ciance, ora è il momento di ascoltare Bollicine nella versione live di Bugo. I video che vi proponiamo sono due: il primo dal concerto di Milano del 19 aprile, il secondo da quello di Carpi (“capitale mondiale del rock stasera“) del 12 luglio. Buona visione!

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.