20 Luglio 1973, muore Bruce Lee

175
0

 “svuota la mente. Diventa senza forma e linee come l’acqua. Quando l’acqua è versata nella tazza, diviene la tazza, quando è versata in una teiera, diviene la teiera. Sii come l’acqua, amico mio”.

Maestro di arti marziali, filosofo, attore, imprenditore. Al secolo Lee Jun Fan, nato in California Da genitori di Hong Kong nel 1940. Chissà se le arti marziali avrebbero avuto quell’enorme impatto sul cinema degli anni ’70 (e non solo), se non fosse stato per questo maestro, non solo di una disciplina fisica, ma anche mentale.

Maestro di kung fu, aveva fondato in realtà un proprio stile di combattimento, il Jeet Kune Do, e tra i suo allievi ci furono addiritttura Kareem Abdul-Jabbar, Steve McQueen, and James Coburn.

La sua leggenda cinematografica è un lampo, visto che esplode e si spegne nel giro di 3 anni, con appena 5 film , di cui uno postumo biecamente realizzato con una serie di spezzoni da vecchi film e una controfigura. Curiosamente, al di là delle tante apparizioni in b-movies cinesi e apparizioni televisive (tra cui Il Batman degli anni ’60) è il suo secondo film da protagonista a farlo conoscere, ovvero il Furore della Cina Colpisce Ancora (1971). Il titolo italiano è dovuto al fatto che fu prima lanciato Dalla Cina Con Furore (1972) , e si trattò di una semplice operazione di marketing! Da noi poi, divenne popolarissimo quando girò a Roma L’Urlo di Chen Terrorizza anche l’Occidente, quello in cui sfida Chuck Norris (strappandogli i peli dal petto).

Muore nel 1973 mentre stava finendo di doppiare il suo vero ultimo film (I 3 dell Operazione Drago) per un edema cerebrale mai completamente chiarito. La sua leggenda però, gli sopravvive.

Altre ricorrenze

  • 1963, nasce Frank Whaley, attore di The Doors e Pulp Fiction
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.