29 Luglio 2013, esce Snowpiercer

7
0

Quello che è uno dei migliori film di fantascienza degli ultimi venti anni (sissignore!), diretto e girato in Corea da Joon-ho Bong, rischiò seriamente di non uscire nelle sale occidentali, considerato troppo “di nicchia”, un po’ come successe con Kick Ass nel 2010 (peraltro anche lui basato su un fumetto). Ci vollero ben 7 mesi a farlo uscire in Italia dopo il lancio in Corea, quasi 12 negli USA (stavolta c’è chi ha fatto peggio di noi!)

Snowpiercer, immaginifico film su un treno che nel futuro ormai glaciale è la casa del genere umano, riesce ad  abbinare  paesaggi invernali mozzafiato, singoli vagoni ognuno un mondo a parte ed una fotografia sbalorditiva, scene di azione memorabili, messaggio potentissimo.

Certamente violento, ma mai veramente eccessivo, Snowpiercer abbina la peculiare raffinatezza visiva orientale (c’è molto Manga in alcune soluzioni, soprattutto Miyazaki e Matsumoto, ricordate Galaxy Express 999?) al genio visionario dei vari Terry Gilliam, Tim Burton, Ridley Scott.

Attori talentuosi e davvero in forma: John Hurt nella parte del mentore del nuovo leader, Tilda Swinton una specie di robotica Maria Stella Gelmini al servizio del Dio Ingegnere Wilford, un Ed Harris evidentemente a suo agio con ruoli pseudo-divini (vedi il regista in The Truman Show).  E attenzione a Chris Evans che, dai tempi dei Fantastici Quattro e Cellular (invece già meglio in Capitan America e The Avengers),  ha fatto parecchia strada, qui  irriconoscibile per capacità espressiva rispetto ai suoi primi lavori.

Altre ricorrenze

  • 1973, nasce Stephen Dorff, attore di Blade e Somewhere
  • 1983, muore David Niven, attore di Tavole Separate (Oscar 1959) e I Cannoni di Navarone
  • 1983, muore Luis Bunuel, regista surrealista de Il Fascino Discreto della Borghesia e Un Cane Andaluso
  • 2007, muore Michel Serrault, attore de Il Vizietto e Nelly e Mr. Arnaud
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.