Pink Floyd: a novembre un megacofanetto con inediti e rarità

1799
0

Ottime notizie per tutti i collezionisti e amanti dei Pink Floyd. A novembre infatti uscirà nei negozi il super cofanetto The Early Years 1965-1972, che conterrà ben 27 cd, raccolti in 7 volumi, in cui è presente materiale inedito e rarità della band inglese.

C’è veramente di tutto: incisioni per la BBC, demo, provini, apparizioni televisive: in totale oltre 12 ore di musica per i fan che vogliono avere proprio tutto. Il cofanetto include anche 5 singoli in vinile, oltre a 15 ore di filmati su dvd e altri documenti fotografici.

La parte più interessante del cofanetto saranno sicuramente i 20 inediti presenti, tra i quali abbiamo Vegetable Man e In the Beechwoods, provenienti dalle session di Saucerful of Secrets.
Il cofanetto ripercorre tutta la fase iniziale della band fondata da Syd Barrett. Ma andiamo a vedere più nel dettaglio il materiale proposto.

Il primo cofanetto, chiamato Cambridge St/ation, risale al periodo che va dal 1965 al 1967 e contiene i Pink Floyd del periodo Barrett: demo, singoli, rarità dalle registrazioni di Saucerful of Secrets e dalle BBC session. Abbiamo anche il concerto di Stoccolma del 1967 e il DVD/Blu Ray delle loro apparizioni televisive.

Il secondo pacchetto, Germin/ation, si concentra sul 1968, e quindi sul periodo immediatamente successivo all’uscita di Barrett dal gruppo: troviamo singoli non inclusi in Saucerful of Secrets e studio session riemerse. Nella parte video abbiamo gli spot promo per Point Me at the Sky e esibizioni TV tenute in vari paesi.

Dramatis/ation è il titolo del terzo cofanetto, dove abbiamo il materiale del 1969: contiene registrazioni effettuate ad Amsterdam e Londra prese da The Man and The Journey. Abbiamo inoltre brani tratti da More e pezzi scartati come la versione di Embryo che è apparsa solo in alcuni promo.
Nel quarto set, Devi/ation, che si concentra sugli anni 1970 anno in cui la band registrò la colonna sonora per film Zabriskie Point. Le canzoni sono state mixate nuovamente per l’occasione. Abbiamo anche un altro disco che invece si concentra sulla BBC premiere di Atom Heart Mother. Non manca anche una performance di un’ora in una TV di San Francisco.

Il pacchetto successivo, Reverber/ation, si concentra invece sui primi esperimenti in studio della band e sulla BBC session. Abbiamo anche un nuovo mix in 4.0 di Echoes e alcuni live come quello tenuto con la compagnia di ballo di Marsiglia.

Opfusc/ation, il sesto capitolo del cofanetto, raccoglie materiale risalente al 1972, anno dell’uscita di Obscured by Clouds, anno anche del Live at Pompeii, ben conosciuto dai fan, che non manca in questo cofanetto. L’ultimo pacchetto invece, Continu/ation, contiene le BBC session che risalgono al primo periodo, brani dal film The Committee, la colonna sonora live dell’allunaggio del 1969 e altro ancora.

Dunque, l’11 novembre è una data da segnare sul calendario per chi non vuole rinunciare neanche a questo cofanetto, per chi vuole avere veramente tutto su un gruppo monumentale come i Pink Floyd.

CONDIVIDI
Alessio Bardelli
Nasce a Roma nel 1989 pochi mesi prima che cada il muro di Berlino. Studente di Storia, non religioso, beatlesiano convinto. Fino al 2015 ha gestito la webzine Robadarocker.com. Poeta a tempo indeterminato, rockettaro nel cuore, ama scrivere di musica.