19 Agosto 2012, muore Tony Scott

41
0

Fratello minore (in ogni senso) di Ridley Scott, ma anche un regista da recuperare, molto meno banale di quanto sembri.

Il buon Tony dirige uno dei capisaldi della cinematografia USA anni ’80 con Top Gun, lanciando Tom Cruise nell’olimpo di hollywood e riportando in auge i mitici RayBan a forma di goccia, dopo di che  tanti film dall’impianto classico, ma con interessantissimi inserti ipercinetici (si potrebbe dire di “realtà aumentata” ante litteram), evidentemente mutuati dalla sua esperienza come regista pubblicitario. Qui lo dico e qui lo nego, ma sono sicuro che qualche novello Quentin Tarantino, magari tra una ventina d’anni riscoprirà le storie di Scott Junior, come il regista che ha realizzato i migliori fumetti su pellicola reali, con tutti i topoi che caratterizzano il genere su carta stampata… molto di più dei vari Frank Miller , Robert Rodriguez, Zack Snyder che in effetti cercano di imitare in modo quasi pedissequo cioè che vedono sulla carta stampata  e lo riproducono (vedi Sin City e 300).

Se dovessimo scegliere due film che ne rappresentano la summa, sceglierei senz’altro Spy Game, che vede Scott alle prese con il genere di spionaggio, dirigendo una fantastica accoppiata Robert Redford/Brad Pitt e Man On Fire (2004) un film di genere “vendetta”, con un Denzel Washington in stato di grazia (e c’è pure il nostro Giancarlo Giannini).

A 68 anni, Tony si getterà da un ponte a Los Angeles. Il fratello chiarirà due anni dopo che stava combattendo da tempo (senza successo) con un tumore.

Altre ricorrenze

  • 1953, nasce Nanni Moretti, attore e regista di Habemus Papam e La Messa E’ Finita
  • 1955, nasce Peter Gallagher, attore di American Beauty e Sesso, Bugie e Videotape
  • 1961, nasce Francesca Comencini, regista de Un Giorno Speciale e Lo Spazio Bianco
  • 1969, nasce Matthew Perry, attore di cinema (FBI Protezione Testimoni) e in TV (Friends)
  • 1977, muore Groucho Marx, uno dei 3 fratello Marx, genio della risata degli anni 30
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.