Concerti: i live più attesi del 2017

24930
0

Si sta ormai per concludere l’estate 2016: anche quest’anno nel nostro paese non sono mancati i grandi artisti della scena rock internazionale, se pensiamo agli indimenticabili live di Bruce Springsteen e di David Gilmour, tanto per citarne alcuni. Come al solito, i promoter di concerti sono sempre al lavoro per calendarizzare gli eventi del 2017, e circolano già moltissimi nomi e tante possibili sorprese.
Sicuramente è ancora presto, non solo perché manca ancora tanto tempo. Per ora quindi, sono soltanto voci, un po’come quando si parla di calciomercato. Voci però che già ci fanno pregustare un’estate davvero intensa.
Partiamo dai Coldplay e dai Pearl Jam: come annunciato qualche tempo fa, con le voci su un rilancio della città di Bologna per quanto riguarda la stagione dei concerti, si parla proprio di possibili date italiane per i Coldplay e per i Pearl Jam. A questo aggiungiamo che Chris Martin ha detto chiaro e tondo che nel 2017 l’Italia non sfuggirà alla pianificazione del tour della band. Come si dice in questi casi, manca soltanto l’annuncio. Per quanto riguarda i Pearl Jam invece i fan, delusi per la mancata conferma del tour 2016, potrebbero aspettarsi con tutta probabilità un 2017 ricco di impegni live. Ma per ora tutto tace.landscape-1447054594-music-coldplay-nrj-awards-2015
Sul versante italiano, invece, i Litfiba hanno annunciato l’uscita del loro nuovo album a novembre e 4 live tra marzo e aprile nei principali palasport italiani.
Anche i Guns N’Roses, rinati dopo la reunion e con un Axl Rose in forma ottimale, hanno da poco confermato che il loro tour andrà avanti nel 2017. Anche se per ora sono state confermate solamente una serie di date che toccheranno a gennaio il Giappone e a febbraio l’Australia, siamo sicuri che non mancherà un tour europeo. Gli stessi bookmakers lo confermano, resta solo da capire se anche l’Italia avrà l’onore di ospitarli dopo lungo tempo.
Anche gli U2 sembrano intenzionati a tornare in Italia, al chiuso dei palazzetti. Molto probabilmente il tour accompagnerà l’uscita di nuovo materiale, visto che entro la fine dell’anno è prevista la pubblicazione del loro nuovo lavoro.
Gli Aerosmith hanno fatto capire che nel 2017 inizierà il loro ultimo tour: sono tra gli artisti più attesi in Italia, dopo il grande successo che hanno avuto nel 2014.
Un altro grande nome è quello di Paul McCartney: in Italia avrebbe potuto suonare già quest’anno, ma a quanto pare è stato tutto rimandato al 2017, anno in cui ricorrerà il ventennale del Lucca Summer Festival. Il suo nome sembra il più papabile per il festival.
Spazio anche al punk-rock: sia i Green Day che i Blink 182 sono freschi di nuovo materiale e hanno grandi richieste in Europa. La band di Billie Joe Armstrong ha da poco pubblicato il nuovo singolo; a ottobre è attesa invece l’uscita del nuovo album, e ha già in programma 4 date in Italia a gennaio. I fan italiani possono sperare.
Anche i Blink 182 sono freschi di nuovo album, e sono attesi pure loro per il tour, anche se non è ancora chiara la line-up con la quale suoneranno.
Possiamo pronosticare anche un ritorno in Italia dei Metallica dopo il Sonishpere Festival del 2015: la band di San Francisco ha infatti pubblicato il nuovo singolo e comunicato che a novembre uscirà il nuovo album. Questo ha reso i fan sempre più incandescenti su quelle che saranno le date del tour. Sicuramente una data in Italia ci sarà.
E poi, per concludere, possiamo aggiungere alla lista Linkin Park, Radiohead, Arcade Fire, Depeche Mode, ma queste sono più supposizioni dettate dalla speranza che certezze. In autunno avremo sicuramente delle notizie interessanti da darvi, anche se il mese clou sarà dicembre, che di solito è sempre ricchissimo di grandi e, speriamo, clamorosi annunci.

Paul-McCartney-1-e1468075086138

CONDIVIDI
Alessio Bardelli
Nasce a Roma nel 1989 pochi mesi prima che cada il muro di Berlino. Studente di Storia, non religioso, beatlesiano convinto. Fino al 2015 ha gestito la webzine Robadarocker.com. Poeta a tempo indeterminato, rockettaro nel cuore, ama scrivere di musica.