Gli U2 sono il gruppo del mese di settembre su Spettakolo

811
0

Spettakolo.it per il mese di settembre ha deciso di nominare come “gruppo del mese” gli U2, la band proveniente dal NorthSide di Dublino che proprio nel mese di settembre festeggerà i 40 anni di carriera.

Come racconta Larry Mullen, Jr. nella biografia U2 by U2, il 25 settembre 1976, in risposta ad un annuncio da lui affisso sulla bacheca della scuola Mount Temple Comprehensive School, in cui si cercavano musicisti per formare una nuova band, si presentarono nella sua casa radunandosi in cucina, tra gli altri: Paul David Hewson (Dublino 10 maggio 1960, successivamente conosciuto come Bono), David Howell Evans (Barking 8 agosto 1961, successivamente soprannominato The Edge) e Adam Clayton (Chinnor, 13 marzo 1960). Insieme al fratello di The Edge, Dick, nascono i Feedback, che successivamente cambiano il nome in The Hype e il 18 marzo del 1978, ormai senza più Dick Evans (le cui apparizioni con la band erano sempre state saltuarie anche in precedenza), già col nome U2 vincono la possibilità di registrare il loro primo demo con la CBS. Da quel giorno la storia degli U2 sarà una escalation continua di incontri, successi, record e traguardi conquistati. La band dei quattro ragazzi di Dublino, che alla fine degli anni’70 faceva le collette tra amici e parenti per andare a Londra e portare dei propri demo, suonava nei parcheggi dei retro dei palazzi della propria città, gratuitamente al Trinity College, davanti a nove persone nei piccoli pub; ed è la stessa band di quattro grandi amici che dopo 14 dischi e oltre 70 singoli pubblicati, 20 tour e 22 Grammy awards vinti, hanno lasciato un’impronta indelebile nella storia del Rock, nei cuori di milioni di fan, diventando un fenomeno sociale e culturale di massa.
La voce di Bono, la chitarra di The Edge, il basso di Adam Clayton, la batteria di Larry Mullen; gli amici di sempre delle strade di Cedarwood Road; Paul McGuinness, Steve Lillywhite, Brian Eno, Daniel Lanois, Anton Corbijn e tante altre figure carismatiche e vicine agli U2, che insieme hanno contribuito a far sì che gli U2, come diceva Bono agli inizi degli anni’80 “non sarebbero stati un’altra band britannica di passaggio”.

In questo mese proveremo a raccontarvi un po’ del fuoco indimenticabile degli U2, che ancora brucia forte, parlandovi di tante tematiche legate a doppio filo alla band del NorthSide di Dublino: dal rifiuto della guerra e del terrorismo, alla richiesta di pace e solidarietà tra i popoli; dall’amore cantato per la moglie di Bono Ali all’amore per Dio e la ricerca della mamma Iris morta quando il giovane Paul aveva 14 anni; e poi l’amicizia, la globalizzazione, la tecnologia, le maschere che la società ci impone…questi ed altri temi caratterizzano le canzoni (e non solo) degli U2.
I quattro (ex) ragazzi irlandesi ad oggi sono un esempio raro di amicizia e di unità artistica, non essendosi mai separati in 40 anni dagli U2. Dai banchi di scuola al tetto del mondo, passando per le strade senza nome, da Boy a Songs of Experience (la cui uscita è prevista per questo autunno, e proprio a settembre potrebbe essere rilasciato un primo singolo), la band di Bono e soci ha saputo negli anni reinventarsi più volte nello stile, nel sound, nell’immagine. Continuando a far sognare ad alta voce chi li ha amati e tuttora li ama, ad alto volume.

Tutte le notizie (in tempo reale) sugli U2 le potete trovare nell’area fan U2.

CONDIVIDI
Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).