Mostra del cinema. Il programma della seconda giornata

77
0

Les beaux jours d’Aranjuez, Arrival, The light between oceans, El Cristo ciego: sono questi i film in concorso, protagonisti assoluti di questa seconda giornata della Mostra del cinema di Venezia. Ma procediamo con ordine.

Les beaux jours d’Aranjuex sarà il primo film in 3D presentato in questa edizione. Diretta da Wim Wenders, la pellicola, tratta dall’omonima pièce teatrale di Peter Handke, vede tra i suoi protagonisti Reda Kateb, Sophie Semin, Peter Handke e Nick Cave (che vedremo, sempre a Venezia, in One more time with the feeling, ma di questo avremo modo di parlarvi nei prossimi giorni). Film che si sviluppa lungo un dialogo tra un uomo e una donna, in bilico tra presente e passato.
Dopo le decine di star che ieri hanno sfilato sul red carpet per la serata inaugurale della Mostra, oggi i riflettori saranno puntati tutti su Michael Fassbender, protagonista, insieme ad Alicia Vikander, di The light between oceans, pellicola ambientata in Australia nei primi anni Venti. Tom (Michael Fassbender) è il guardiano del faro di una remota isola dell’Australia. Provato da un passato burrascoso, vede la sua seconda occasione in Isabel (Alicia Vikander), una ragazza di cui si innamora perdutamente e che decide di sposare. I due trascorrono una vita tranquilla, con il grande sogno di costruire una famiglia. Sogno che non riusciamo mai a coronare veramente. O forse sì…
Altro film in concorso in questa seconda giornata sarà Arrival, di Denis Villeneuve, con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker e Michael Stuhlbarg. Consigliato per tutti gli amanti della fantascienza: il titolo prende spunto dall’arrivo (appunto) degli alieni sulla Terra. Preludio di una guerra?
Infine, El Cristo ciego, pellicola spagnola di Christopher Murray, con protagonista Michael Silva, nel ruolo di un ragazzo convinto di aver avuto una visione mistica. Parole a cui nessuno dei suoi amici crederà. Almeno in un primo momento…

Passiamo quindi alle altre categorie in programma.
Presentato fuori concorso, American anarchist, di Charlie Siskel, è un documentario su The anarchist cookbook, manuale per la fabbricazione di esplosivi, scritto dall’allora 19enne William Powell.
Molto attesa, la proiezione de L’estate addosso, ultimo lavoro di Gabriele Muccino, “film di formazione” con protagonisti dei 18enni pronti ad affrontare l’estate della maturità. Particolare menzione merita inoltre la colonna sonora, scritta interamente da Jovanotti. Alla proiezione, a cui potrà accedere gratuitamente anche il pubblico, seguirà un incontro con il regista.
Altro film della rassegna Cinema nel giardino, Franca: Chaos and Creation, documentario di Francesco Carrozzini, dedicato alla madre, Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia.

Rimaniamo sempre in Italia, ma spostiamoci nella sezione Biennale Collage. E qui troviamo Orecchie, commedia di Alessandro Aronadio con, tra gli altri, Daniele Parisi, Silvia D’Amico, Rocco Papaleo e Piera Degli Esposti. Film che, con ironia, prova a smascherare le tante incongruenze dei comportamenti umani.

Due sono le pellicole che offre la categoria Orizzonti in questa giornata. Die einsiedler, del tedesco Ronny Trocker. Storia di Albert e del tentativo della madre di indirizzare la sua vita a suo piacimento, proteggendo il ragazzo dal mondo esterno, attraverso scelte a dir poco discutibili.
Infine, Tarde para la Ira, dello spagnolo Raul Arenalo. Corro (Luis Vallejo) è condannato a 8 anni di carcere per aver commesso una rapina. A pena scontata, la sua unica volontà è quella di ricominciare una nuova vita, ma dovrà scontrarsi con una realtà ben diversa da quella che aveva lasciato 8 anni prima…

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.